Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Catanzaro, percorso formativo per i medici impegnati nella lotta contro il Covid
COLLABORAZIONE

Catanzaro, percorso formativo per i medici impegnati nella lotta contro il Covid

Catanzaro, Società
Tiziana Montalcini, presidentessa del Sistema Bibliotecario dell'Università Magna Grecia

Va avanti il corso organizzato dal Sistema Bibliotecario dell’Ateneo Magna Graecia di Catanzaro, finanziato da Fondazione Carical, della durata di 12 mesi, a favore dei medici impegnati in prima linea nella lotta al COVID-19. Il corso è stato inteso come strumento di promozione della collaborazione con l’ Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio e l’Azienda Ospedaliera-Universitaria Mater Domini. L’emergenza Covid-19 non è finita e lo sviluppo continuo delle conoscenze biomediche rende sempre più difficile per il singolo operatore sanitario mantenersi aggiornato. In questa prospettiva e nell’ottica di una condivisione e collaborazione sempre maggiore con gli ospedalieri, il Sistema Bibliotecario UMG, presieduto dalla prof.ssa Tiziana Montalcini, medico, di concerto con tutto il Consiglio SBA e i docenti del corso proff. Garofalo, Carnevali e Bolignano, hanno promosso questo percorso formativo snello e basato sulle più recenti evidenze scientifiche, grazie ad un finanziamento Carical, sempre impegnata nel miglioramento della società. Infatti il Sistema Bibliotecario dell’Ateneo Magna Grecia stipula ogni anno abbonamenti a circa 24mila riviste scientifiche in formato elettronico ed intende promuovere iniziative di informazione bibliografica e aggiornamento per i medici del territorio. Tale corso, da considerarsi pilota, ha visto l’adesione di 300 medici in servizio presso i 2 nosocomi. La Dott.ssa Gabriella Talarico, Direttore del Servizio di Immunoematologia e medicina Trasfusionale, e i Dirigenti Medici Maria Francesca Camastra e Valerio Mazzei, hanno espresso apprezzamento per l’iniziativa, che ha previsto l’invio, su base mensile e in formato digitale, del materiale di aggiornamento scientifico. Questa modalità è stata considerata, dai suddetti professionisti intervistati, estremamente fruibile e congeniale alle esigenze del medico ospedaliero. Il Dott. Salvatore Chiarella, Direttore della UOC di Nefrologia e Dialisi e le dott. sse Donato e Army, componenti la sua equipe, hanno espresso soddisfazione per l’iniziava visto che gli ospedali non possono sostenere i costi per gli abbonamenti alle riviste scientifiche delle singole aree, esprimendo altresì l’auspicio che una tale iniziativa possa proseguire nel tempo. I medici del reparto di malattie infettive Barone, De Luca e Vespertini hanno espresso particolare apprezzamento per i tutorial messi a disposizione che avevano lo scopo di mostrare praticamente come ricercare le evidenze scientifiche utili nella pratica clinica. Il Sistema Bibliotecario UMG sta già pianificando, per il prossimo anno, nuove azioni e ulteriori sforzi affinchè l’iniziativa prosegua a beneficio di un numero maggiore di professionisti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook