Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Anche a Lamezia Terme arriva il "libro sospeso". Ecco di cosa si tratta
L'INIZIATIVA

Anche a Lamezia Terme arriva il "libro sospeso". Ecco di cosa si tratta

“Grafiché e il libro sospeso” è un'iniziativa culturale adottata e promossa dalla casa editrice lametina. L’idea nasce dal gesto di un lametino che, durante la presentazione del libro di Francesco Caligiuri, “La bellezza di Rosa”, ha acquistato tre volumi, uno per sé e due copie “in sospeso” da destinare come omaggio, a chi ne avesse espresso desiderio di leggere quel testo. Da questo semplice ma incisivo segno, si è fatta strada l’iniziativa appunto, del libro sospeso che consiste nel regalare un libro a chi ha voglia di leggere. Per aderire all’iniziativa è necessario acquistare due copie, una per sé e lasciarne una copia in regalo per qualcun altro. Chi riceve il libro può poi decidere di passarlo ad altri o lasciarlo in un luogo pubblico perché qualcun altro possa goderne. Il progetto è in realtà nato anni fa in Italia, ma si è rapidamente diffuso in tutto il mondo, diventando uno strumento per promuovere la lettura e la condivisione della scrittura, quali occasioni di crescita umana personale e collettiva sociale. Il “libro in sospeso” è presente in numerose città ed ora anche a Lamezia Terme. Un'idea efficace per incoraggiare alla lettura, - dichiarano da Grafichéditore – ed agevolare anche quelle persone che non hanno i mezzi per acquistare libri nuovi. Un valore sociale, dunque, poiché incoraggia la solidarietà e la condivisione tra le persone. Un gesto che diventa anche, stimolo ed ottima occasione per scoprire nuovi scrittori e generi letterari. Le persone che scelgono di lasciare i libri in regalo sono spesso quelle che hanno letto qualcosa di nuovo e, estasiati per quanto scoperto, vogliono condividere il loro entusiasmo con gli altri, lasciando in fondo ognuno, traccia di sé su un a pagina, un capitolo. E così, chi trova un amico trova un tesoro ora potrà essere arricchito dal pensiero che, “chi lascia un libro in regalo, dona un tesoro ad un amico”, animato dalla speranza di contagiare con la cultura, creando naturalmente, una catena di generosità e solidarietà. In generale, il libro sospeso è un'iniziativa positiva che ha un impatto positivo sulla società. Galeotto fu il gesto di Aldo Roperto, che per primo lasciò un libro in sospeso, ignaro però, che subito la sua idea potesse divenire la nuova sfida che la casa editrice Grafiché porterà avanti con tenacia e curiosità, per promuoverne la valenza culturale ed umana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook