Martedì, 22 Gennaio 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE C

Vibonese, si lavora soprattutto in uscita

di

Incombe il mercato. A gennaio è per definizione quello di riparazione ma la Vibonese ha davvero poco da aggiustare. Il grosso lo ha fatto in estate e il campo ha dato ragione per l’ennesima volta ai dirigenti rossoblù. Il presidente Pippo Caffo ha già fatto capire che in questa sessione non ci saranno stravolgimenti o colpi ad effetto.

«Come over - ha dichiarato il patron - siamo coperti. Se ci saranno uscite verranno colmate con delle entrate, speriamo dello stesso livello o superiore. Tra dieci giorni faremo un meeting con i dirigenti ed il mister per valutare cosa fare». L’orientamento è quello di lasciare andare chi vorrebbe proseguire la stagione altrove per giocare con maggiore frequenza e iniziare a gettare le basi del futuro. In una sola parola: programmare.

Tra i papabili a fare le valige, svuotare gli armadietti e lasciare Vibo Valentia ci sono tre giovani poco impiegati da Nevio Orlandi nel corso di questa prima fase della stagione. Si tratta del portiere Aniello Vitiello, del terzino sinistro Michele Carrozza e del centrocampista Alessio Donnarumma. I primi due in prestito dal Crotone avrebbero già comunicato l’intenzione di fare un’altra esperienza.

Hanno giocato poco e alla loro età è importante farlo con continuità. Il portiere vanta diversi estimatore in Campania mentre l’ex Reggina piace al Racing Aprila che ha già chiesto informazioni al direttore sportivo Simone Lo Schiavo. Non rimarrà disoccupato Donnarumma, uno dei giovani più interessanti a disposizione di Orlandi ma chiuso da capitan Obodo, autentico stakanovista della squadra rossoblù.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X