Venerdì, 15 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Il Gimigliano reclama il suo pubblico: campo sportivo autorizzato per soli cento spettatori

di

La limitazione dell’impianto sportivo a soli cento posti, inclusi giocatori, tecnici e dirigenti accompagnatori, sta tramutandosi in un caso politico. A innescare la polemica ci ha pensato il consigliere autonomo di minoranza, Claudio Rotella, il quale, ha lamentato «la totale inerzia dell'amministrazione comunale che si è arresa di fronte alla necessità di procedere con l’attuazione degli adempimenti necessari per superare i vincoli posti in materia di sicurezza».

«Una situazione – ha proseguito - che sta generando confusione e disguidi con i dirigenti della squadra locale costretti a caricarsi le imprecazioni e le reazioni dei tifosi, impossibilitati ad assistere alle partite dei loro beniamini. Viene spontaneo chiedersi – ha sottolineato Rotella - come sia possibile che in un anno nulla è stato fatto per consentire il regolare e libero accesso sugli spalti del comunale Sant’Elia?».

L'articolo completo nell'edizione odierna di Catanzaro della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook