Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE C

Catanzaro, Auteri e il dubbio tra una torre centrale e il tridente in attacco

di
calcio, catanzaro calcio, serie c, Catanzaro, Calabria, Sport
Bianchimano

La conferma di una torre, di un punto di riferimento più fisso nel cuore dell’attacco, o un ritorno al tridente più rapido e mobile possibile?

È un interrogativo che si pongono in tanti e che probabilmente si sta facendo anche Gaetano Auteri. Le chance che qualcosa cambi lì davanti sono molto concrete.

Del resto, parlano chiaro le scelte stagionali per il fronte offensivo: al tecnico piace sfruttare e ruotare il capitale umano a disposizione, anche se durante la settimana gli allenamenti rappresentano una centrifuga in cui ogni giocatore viene testato e “stressato” al massimo. Questo vuol dire che non ci sarà nulla di scontato fino al momento di compilare la distinta della gara di domenica a Rieti (ore 14:30).

Nelle ultime uscite, complici gli infortuni di Kanoute e Fischnaller, Bianchimano è sempre stato il perno centrale del tridente d’avvio.

Non è un mistero che Auteri straveda per il centravanti, partito dalla panchina solamente a Vibo (appena arrivato) e nell’ottavo di Coppa a Catania (deciso proprio da un suo gol). In tutte le altre uscite (cinque, si è fermato anche lui per un infortunio) non si è mai spostato dalla formazione titolare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook