Venerdì, 15 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE C

Catanzaro, che beffa: due rigori sbagliati e il Siracusa fa bottino pieno

di
catanzaro-siracusa, serie c, Catanzaro, Calabria, Sport
Giuseppe Figliomeni

Due rigori parati in tre minuti. Bisogna navigare a ritroso negli almanacchi per scoprire se mai una sorte così cinica abbia in passato detto “no” in questo modo al Catanzaro, che complica con quest’atipico ko la sua corsa verso una piazza migliore nella griglia dei playoff, mentre invece il Siracusa è salvo matematicamente.

Al 45’, la rete che non t’aspetti: l’undici catanzarese è già con un piede negli spogliatoi quando il cross teso di Souare in mezzo all’area incontra il perfetto stacco di testa di Vazquez che non lascia scampo a un incredulo Furlan. Catanzaro agguerrito alla ripresa delle ostilità? No, anzi, disorientato e compassato: la reazione dei giallorossi è svogliata, le trame imprecise, e dopo 5’ Auteri perde anche Riggio per infortunio. Lo sostituisce Casoli.

Il Siracusa comincia a credere nel raddoppio, ispirato da uno scatenato Palermo, che all’11’ sulla sinistra si beve la difesa calabrese e sul suo cross nel cuore dell’area Furlan si salva alla meno peggio. La contromossa di Auteri è drastica: fuori in blocco Iuliano, D’Ursi e Ciccone, per Bianchimano, Nicoletti e Maita. Il mister fa la cosa giusta: arrembante discesa giallorossa al 18’, che si conclude con l’atterramento in area di Fischnaller ad opera di Giovanni Fricano.

È rigore, che s’incarica di battere lo stesso Fischnaller, ma Crispino fa il miracolo e respinge di pugno. Apparentemente nulla di irreparabile, poiché al 21’ va in scena un nuovo contropiede, di Bianchimano, con Daffara che lo mette giù per un nuovo immediato penalty e il rosso diretto al difensore siracusano per fallo da ultimo uomo. Dagli undici metri c’è Bianchimano, e Crispino stupisce se stesso e tutti i presenti in campo e sugli spalti respingendo ancora una volta. Quasi un record in negativo per il Catanzaro: due rigori sprecati in 3’. Finisce così.

TABELLINO

SIRACUSA-CATANZARO 1-0

Marcatore: 45’ pt Vazquez.
Siracusa: Crispino 9, Daffara 5, Turati 6,5, Bertolo 6, Bruno 6, Giovanni Fricano 5,5, Palermo 6,5, Parisi sv (13’ pt Souare 6,5), Catania 6,5 (35’ st Talamo sv), Russini 7 (35’ st Tiscione sv), Vazquez 7 (24’ st Di Sabatino 6). All.: Raciti 6,5.
Catanzaro: Furlan 6, Celiento 5,5, Figliomeni 6, Riggio 6 (5’ st Casoli 5,5), Statella 5,5 (32’ st Eklu sv), Iuliano 6 (12’ st Bianchimano 6), De Risio 5,5, Favalli 6,5, D’Ursi 5,5 (12’ st Nicoletti 6), Fischnaller 6, Ciccone 6 (12’ st Maita 5,5). All.: Auteri 6.
Arbitro: Acanfora di Castellammare di Stabia 6,5.
Note: Spettatori 2.275; ammoniti Casoli, Giovanni Fricano, Turati; espulso Daffara; angoli 4-5; rec. 1’-6’.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook