Mercoledì, 20 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE C

Il Catanzaro torna alla vittoria: 3-1 all'Avellino

calcio, catanzaro calcio, serie c, Catanzaro, Calabria, Sport
Gianluca Grassadonia

Di nuovo il Catanzaro. Efficace e spietato, finalmente. Più cattivo e combattivo: in una parola vivo. Vincente, soprattutto. Ed era da un bel po’ che non succedeva. Il 2-1 sull’Avellino potrebbe valere anche più di quanto non dicano i tre punti riguadagnati dopo quasi un mese o la prima medaglia che si appunta sul petto di Gianluca Grassadonia, che ha rivoluzionato la squadra ed è stato premiato. Il successo meritato – griffato Favalli, Nicastro e Kanoute – può e deve servire da primo mattoncino per risalire la classifica, passo dopo passo.

Catanzaro-Avellino 3-1
Marcatori: Favalli (C) al 24’, Nicastro (C) al 28’, Di Paolantonio (A) al 44’ p.t.; Kanoute (C) al 31’ s.t.
Catanzaro: Di Gennaro 5; Signorini 5,5 (39’ s.t. Figliomeni s.v.), Martinelli 6,5, Pinna 5,5; Statella 6,5, Tascone 6,5 (29’ s.t. Nicoletti 6), Risolo 6,5 (19’ s.t. Maita 6), Casoli 6,5, Favalli 7,5; Kanoute 6,5, Nicastro 7,5 (39’ s.t. Fischnaller s.v.). All. Grassadonia 7.
Avellino: Abibi 6; Illanes 5,5 (41’ p.t. Silvestri 5,5), Zullo 5, Laezza 5,5; Celjak 5, De Marco 6 (37’ s.t. Alfageme s.v.), Di Paolantonio 6,5, Rossetti 6 (14’ s.t. Karic 5,5), Parisi 5,5 (14’ s.t. Albadoro 5,5); Charpentier 6, Micovschi 5,5. All. Capuano 5,5.
Arbitro: Meraviglia di Pistoia 6.
Note: Paganti 1.685, abbonati 2.445, incasso di 36.035 euro. Ammoniti Laezza, Pinna, Grassadonia. Angoli 3-1.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook