Giovedì, 22 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Volley, playoff 5° posto: la Callipo con Cisterna per arrivare in Challenge Cup

Volley, playoff 5° posto: la Callipo con Cisterna per arrivare in Challenge Cup

Al via un nuovo mini torneo per la Tonno Callipo Calabria, che servirà a designare la squadra che prenderà parte nella prossima stagione alla Challenge Cup, appena vinta dall’Allianz Milano contro i turchi dello Ziraat Bankasi SK Ankara.

Reduce dall’eliminazione ad opera di Monza ai Quarti di finale che avrebbero aperto le porte alle semifinali-scudetto, la Callipo ha ripreso a lavorare mercoledì puntando ad un nuovo traguardo: l'accesso in Europa attraverso la disputa dei play off per il 5° posto. Saitta e compagni sono determinati a rituffarsi con tutte le proprie energie nell'appendice di stagione che prevede sette gare con match di sola andata. Il calendario diramato nei giorni scorsi assegna a Vibo – quale testa di serie del ranking in virtù della quinta posizione a fine regular season – quattro gare in casa (contro VeronaModenaPiacenza e Milano) e tre fuori (CisternaPadova e Ravenna). Le prime quattro classificate disputeranno le semifinali e le vincenti andranno in finale. Per chi arriva fino in fondo, dunque, saranno 9 le gare da giocare.

L'avventura della Tonno Callipo inizia dalla trasferta di domenica 28 marzo (ore 18.00 – diretta Eleven Sports) sul campo della Top Volley Cisterna. Sarà la sfida tra la quinta e la dodicesima classificata, con i laziali partiti per disputare ben altro tipo di campionato, e ritrovatisi invece ben presto sempre relegati in ultima posizione. Gli unici acuti dei laziali proprio contro le protagoniste del recente quarto dei play off Monza-Vibo: il 18 ottobre in casa contro i brianzoli per 3-1, e martedì 2 febbraio sempre tra le mura amiche contro i giallorossi di Baldovin, in un tiratissimo tie break. Gli altri due punti (7 in regular season) per i laziali nelle sconfitte, sempre al quinto set, a Verona ed in casa contro Modena.

Un avversario quello laziale da prendere con le dovute cautele, non fosse altro che per quanto accaduto nella gara di inizio febbraio terminata con il successo di Cisterna al quinto set. In quell’occasione, nonostante sempre in vantaggio nel primo e nel terzo set, la formazione calabrese si è vista sempre raggiungere e poi superare al tie break, sotto i colpi di Sabbi (ben 32 punti per lui) e Cavuto (18). Per i giallorossi dunque, occorrerà resettare la sconfitta incassata in Gara-3 dei quarti di finale play off e concentrarsi su questo mini torneo che necessita di nuovi stimoli per agguantare un posto in Europa.

Avendo chiuso la stagione regolare con l'ultima posizione in classifica, la formazione pontina non è stata ammessa a disputare il turno preliminare dei Play Off ed è quindi rimasta ferma ai box per un mese e mezzo dopo l'ultimo match ufficiale della stagione regolare il 6 febbraio scorso a Modena. Un periodo che è stato sfruttato dal tecnico Kovac per perfezionare le dinamiche di gioco tra lavoro in palestra e test sul campo avendo il Club laziale espresso l'intento di voler arrivare pronto alla fase finale della stagione per provare a dare un volto diverso ad un Campionato del tutto sottotono.

Il centrale Barthélémy Chinenyeze ammette che il gruppo giallorosso risente ancora delle scorie per l’epilogo sfortunato dei quarti play off. “Sinceramente non abbiamo ancora smaltito la delusione dell’eliminazione con Monza – spiega il centrale – siamo ancora delusi per aver perso contro i lombardi, è difficile cancellare tutto in fretta perché ci abbiamo creduto fino alla fine, ma siamo comunque orgogliosi della nostra stagione”. Necessario però guardare avanti, concentrandosi sulla trasferta di Cisterna. “Sarà una partita strana perché dovremo rimotivarci e giocare di nuovo dopo aver terminato la parte più importante della stagione. E poi Cisterna non gioca da quasi un mese e mezzo per cui può succedere di tutto. Certo non abbiamo paura di niente: sappiamo che incontreremo una squadra con buoni giocatori e ci vorrà una bella partita da parte nostra per vincere”.

Ampliando l’orizzonte su tutta la pool, Chinenyeze aggiunge: “Avremo 4 gare in casa e giocare a PalaMaiata contro le grandi squadre quali quelle che incontreremo è sicuramente un vantaggio, poiché conosciamo bene il nostro palasport ed avremo un leggero vantaggio. Dispiace non avere i nostri tifosi che ci supportano ma siamo sicuri che ci sosteranno da casa”. Quindi il nazionale francese chiude sottolineando la difficoltà di questa Pool: “Ci attende un periodo particolarmente impegnativo visto che le partite sono molto ravvicinate tra di loro ma daremo sempre il massimo, anche per i compagni che non hanno avuto molte opportunità di giocare quest'anno”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook