Venerdì, 22 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il Crotone sogna l'impresa contro una corazzata per sbloccarsi
SERIE B

Il Crotone sogna l'impresa contro una corazzata per sbloccarsi

di

È tempo di vigilia per gli squali rossoblù che domani sera saranno di scena al “Rigamonti” per l'anticipo della quarta giornata di Serie B. Brescia e Crotone si affrontano per la 19ª volta tra i cadetti, per un bilancio di sette vittorie delle rondinelle, a fronte delle sei di marca rossoblù; cinque pareggi completano il parziale.

I lombardi sono imbattuti da quattro match (due vittorie e due pareggi) contro i pitagorici, dopo che aveva perso ben cinque delle sette sfide precedenti nel torneo cadetto (due sussessi). Si tratta, lo si evince anche dalla fredda analisi dei numeri, di una delle squadre più in forma dell'intero campionato.

Il Crotone ha vinto soltanto una delle nove trasferte disputate finora al “Rigamonti”: quella per 2-1 del settembre 2013, grazie alle reti di Federico Bernardeschi e Stefano Pettinari.

Mister Modesto arriva alla gara con qualche dubbio. Il difensore Mondonico in settimana ha svolto allenamento a parte mentre l'estremo difensore Contini ieri è tornato a lavorare con la squadra. Dovrebbe essere convocato anche Cuomo, rientrato dopo l'infortunio. A difendere la porta rossoblù sarà chiamato ancora Festa con Nedelcearu, Canestrelli e Paz a completare la difesa.

A centrocampo se sull'out di destra ci sarà Mogos, a sinistra sarà confermato Molina. Se quest'ultimo sarà preferito a Mogos, a sinistra ci sarà Sala. Come interni, l'allenatore crotonese dovrebbe schierare Estevez e scegliere uno tra Vulic e Donsah. In attacco la prima punta sarà Mulattieri (il più giovane ad avere firmato una marcatura multipla nel torneo in corso) alle spalle del quale andranno ad agire Benali, ex di turno, ed uno tra Kargbo e Maric.

Il Crotone è alla ricerca del primo acuto in campionato, dopo aver raccolto due pareggi e una sconfitta nelle prime tre partite stagionali di questo torneo; i rossoblù non restano senza successi per le prime quattro gare di inizio campionato dal 2011 (due pareggi e due sconfitte).

Ma sarà davvero ardua l'impresa contro un Brescia che ha sempre trovato il gol nelle nove sfide casalinghe in B contro il Crotone, e in otto di queste i lombardi hanno realizzato almeno due gol, per un totale di 23 reti (2.6 di media a partita), tenendo la porta inviolata in sei gare nel parziale.

Le rondinelle hanno vinto le ultime sette partite di campionato; soltanto due volte nella loro storia tra i cadetti, i biancazzurri hanno infilato una serie di successi consecutivi più lunga: nel 2007 (nove) e nel 1943 (11).

Tra le squadre che partecipano a questo campionato, il Brescia è quella che attende da più turni il finale per 0-0: 43 partite, compresi playoff ed è la squadra che ha segnato più gol (quattro) su sviluppi di palla inattiva; soltanto la Ternana (cinque), invece, ne ha incassati più del Crotone (quattro) da questa situazione di gioco. Stamattina la squadra sosterrà la rifinitura al mattino mentre nel pomeriggio avverrà la partenza per la Lombardia. Ma a Brescia l'undici di Modesto affronterà una squadra in grande forma

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook