Giovedì, 09 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Crotone, l'incognita degli ex Monza “colonia” pitagorica
SERIE B

Crotone, l'incognita degli ex Monza “colonia” pitagorica

di
Oltre al tecnico Stroppa tra i brianzoli figurano Marrone, Sampirisi, Barberis e Pedro Pereira. Dall’altra parte c’è Maric
Catanzaro, Sport
Stroppa era stato esonerato dal Crotone

Prosegue la marcia di avvicinamento del Crotone alla gara di domenica pomeriggio contro il Monza del grande ex di giornata Giovanni Stroppa. Il tecnico dei brianzoli, sulla panchina calabrese dal luglio 2018 al febbraio 2021, ha guidato i calabresi fino alla promozione in serie A nella stagione 2019/20. In 95 partite ufficiali alla guida dei rossoblù ha raccolto 37 successi, 20 pareggi e 38 sconfitte. Gli altri ex della gara sono Marrone, Sampirisi, Barberis e Pedro Pereira.

Quest'ultimo ha disputato proprio la scorsa stagione con il Crotone in Serie A (quattro assist in 35 presenze); il portoghese, tra le file del Monza, ne ha collezionati due in sette gare disputate finora.

Sul fronte rossoblù, l'ex è Mirko Maric, di proprietà dei brianzoli, che ha per il momento siglato una rete e due assist in 10 presenze coi pitagorici. Coi biancorossi lo scorso anno in B in 21 gare di campionato ha partecipato in totale a quattro marcature, due sigilli e due passaggi vincenti.

Per quel che riguarda i precedenti, i pitagorici hanno vinto entrambe le sfide tra i cadetti ma finora hanno perso le ultime tre gare, non rimediando quattro ko di fila nella competizione da gennaio 2012. In casa invece, potrebbero arrivare, dopo il ko con il Benevento, a due sconfitte consecutive per la prima volta da dicembre 2014. Il Monza, dopo il successo sull'Alessandria nell'ultimo turno, potrebbe centrare due vittorie di fila per la prima volta nel torneo; d'altra parte però, i lombardi non hanno vinto nessuna delle prime sei trasferte del torneo in corso (quattro pareggi e due sconfitte); l'ultimo successo esterno è, infatti, dello scorso maggio. I brianzoli hanno tenuto la porta inviolata in tre delle ultime quattro partite, dopo aver subito almeno una rete in tutte le precedenti cinque.

Il Crotone, al contrario, non è andato a segno in quattro delle sette partite più recenti, tante volte quante nelle precedenti 39 sfide disputate. La squadra di Stroppa è quella che ha segnato meno gol su palla inattiva (uno su sviluppo di calcio d'angolo); al contrario, solo il Brescia (otto) conta più gol da fermo del Crotone (sette: quattro da corner, due su punizione indiretta, uno dal dischetto).

Gli uomini di mister Marino dovranno prestare molta attenzione nei primi tempi, nei quali solo il Pordenone (14) ha subito più gol dei rossoblù (10); dall'altra parte, però, nessuna squadra ne ha segnati meno del Monza in questo intervallo temporale (quattro).

Convocazione in nazionale per Nedelcearu. Il difensore rossoblù è stato convocato dal ct della Romania, Mirel Rădoi, per le sfide contro Islanda e Lichteinstein, valide per le qualificazioni a Qatar 2022.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook