Giovedì, 09 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Boxe, salta per infortunio a Torino l’incontro di rientro del pugile Acquarese Benoit Manno
BOXE

Boxe, salta per infortunio a Torino l’incontro di rientro del pugile Acquarese Benoit Manno

di
Obiettivo del boxeur, idolo di tanti acquaresi, e’ vincere un titolo nei prossimi due anni da dedicare alla figlioletta che non lo ha mai visto combattere

Rientro agonistico rinviato per il pugile di origini acquaresi Benoit Manno, che sì è fratturato alla costola negli allenamenti e dovrà rimanere fermo per un mesetto.

Una delusione per Manno, che aveva preparato un  ritorno alla grande, il 27 novembre, dopo alcuni anni di fermo per aver aperto una propria palestra di boxe, a Torino.

L’obiettivo era un graduale recupero di punti per una nuova scalata alla conquista di un titolo da dedicare alla piccola Josette, la figlioletta nata 5 anni fa che non lo ha mai visto combattere, visto il passaggio al ruolo da allenatore. Un incontro di rientro in vista di un futuro titolo italiano, dunque, per il quale il calabrese si stava preparando rigorosamente da oltre 2 mesi e il cui svolgimento si è incrinato ieri con il responso del pronto soccorso, dove si era recato per dei dolori: frattura di una costola con rischio di perforazione del fegato.

Meglio fermarsi per un po’, pertanto,  programmando la nuova data del match per fine febbraio, a ripresa fisica completa. Da lì ripartirà la nuova ascesa agonistica, da cui, alla soglia dei 40 anni, quando dice di sentirsi sportivamente più pronto e maturo che durate la sua prima fase pugilistica, si darà ulteriori 2 anni per conquistare il tricolore da dedicare a Josette.

«Con la maturità – specifica Manno – ho cambiato tecnica di combattimento, aggiungendo alla tradizionale forza del movimento di gambe quella di una maggiore propensione agli scambi durante gli incontri. Questo perché ad affiancare il mio tradizionale maestro Bruno Vottero da qualche tempo c’è un nuovo preparatore sportivo, Filippo Violante, che allena nella mia stessa palestra ed è esperto negli scambi». Rientro in pompa magna, dunque, che è solo rimandato di qualche tempo. Trascorso il quale i tifosi, anche quelli di Acquaro, saranno pronti a supportarlo nella nuova ascesa al titolo.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook