Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il Catanzaro cerca rinforzi in mezzo. Dal greco Sounas alla pista Damian
SERIE C

Il Catanzaro cerca rinforzi in mezzo. Dal greco Sounas alla pista Damian

di
catanzaro calcio, Catanzaro, Sport
Filippo Damian in forza al Messina

Il mercato in entrata va avanti a piccoli passi. Il Catanzaro è ancora nella fase delle valutazioni e dei sondaggi. Sta cercando un regista di centrocampo, probabilmente anche un altro mediano di qualità, un esterno destro e un attaccante. Ma prima deve dismettere il superfluo, liberare posti nella lista da consegnare in Lega pro, fare spazio a chi arriverà.

In mezzo i contatti con il Perugia per Dimitrios Sounas sono partiti da un po' e non sono mai diminuiti, semmai il contrario. Il club di Floriano Noto si è fatto vivo anche con Bruno Cirillo, l'agente del calciatore ventisettenne, che ha cominciato a soppesare l'avanzata dei giallorossi, ma ha pure una linea aperta con la Reggina, dove il greco è già stato due stagioni. Il destino di Sounas, che il ds Pelliccioni ha avuto al Monopoli e che il Catanzaro aveva richiesto agli umbri in estate, non si deciderà comunque subito, anche perché il Perugia potrebbe essere disposto a cederlo sì, ma magari solo a titolo definitivo e non in prestito (ha un contratto valido fino a giugno 2023). Per questo da via Gioacchino da Fiore non hanno mai smesso di guardarsi intorno e, come spesso è accaduto, stanno tornando a valutare profili noti.

Uno di questi è quello di Filippo Damian, venticinquenne in forza al Messina, ma di proprietà della Ternana. Mezzala, play davanti alla difesa, dotato di buona tecnica e geometrie, il ragazzo avrebbe fatto sapere di voler lasciare i siciliani per trovare una sistemazione meno problematica. Idea estiva che non piaceva troppo a Calabro, Damian potrebbe essere un'alternativa a Sounas o un diventare un obiettivo insieme al greco visto che dal reparto dovrebbero uscire in due, Risolo (il Monopoli sembra in pole) e Cinelli. La concorrenza, comunque, non manca nemmeno per Damian, che interessa al Palermo.

L'ufficialità del prestito secco di Enrico Bearzotti al Trento, arrivata nel pomeriggio di ieri, ha reso immediatamente disponibile una casella da esterno destro. Il laterale resterà al nord fino al termine della stagione, poi rientrerà in giallorosso per ridiventare - prevedibilmente - materiale da mercato in uscita la prossima estate.

Per rimpiazzarlo la società sta cercando un profilo di spessore, un vero titolare considerando che l'inquilino principale della fascia (Rolando) non sarà a regime prima di un mese e mezzo, fine febbraio, a causa dell'operazione alla caviglia destra alla quale si è sottoposto a dicembre.

In questo caso si monitora con particolare attenzione la situazione caotica di Catania, non tanto per l'autocandidatura di Albertini, quanto perché il possibile fallimento degli etnei, o comunque un esercizio provvisorio che imporrebbe loro di sgravarsi degli ingaggi più pesanti, libererebbe gente come Luca Calapai (e non solo).

Il ventottenne di Messina è uno storico pallino di chi governa al “Ceravolo” e ha tutte le carte in regola per coprire il fianco destro dei giallorossi. Nonostante un primo rifiuto, la Vibonese sta intensificando il forcing su Curiale.

Dall'ultimo ciclo di tamponi non sono emerse nuove positività al Covid, venisse confermato il trend con quelli previsti fra stasera e domani, la squadra tornerebbe subito ad allenarsi in gruppo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook