Giovedì, 29 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Catanzaro, arriva il sì di Iemmello ma la trattativa resta irta di insidie
SERIE C

Catanzaro, arriva il sì di Iemmello ma la trattativa resta irta di insidie

di
Oggi potrebbe essere il giorno di Sounas, si segue anche Rizzo In uscita oltre Cinelli può partire pure Risolo

L'operazione Iemmello è sempre possibile, ma servono tempo e pazienza. Incassato il sì di massima dell'attaccante, è il momento di trattare tutti gli aspetti economici e contrattuali con chi ne cura gli interessi, il “Reset group” di Davide Lippi e del catanzarese Carlo Diana. La discussione su questo fronte è appena iniziata, la volontà del giocatore gioca in favore delle Aquile, ma da qui alle firme ci sono diversi nodi da sbrogliare, uno dopo l'altro. Per un calciatore come il ventinovenne del quartiere Lido, fuori budget per la categoria, c'è bisogno di uno sforzo massimale in tutti i sensi. Catanzaro non sarà più lo scenario del dialogo fra le parti, com'è successo in sede con l'incontro in sede fra Iemmello, il padre e il club: d'ora in poi ci si rivedrà a Milano, ma non si sa quando, visto che il mercato chiude il 31 gennaio e la concorrenza non si è ancora tirata indietro, anzi.

L'Avellino non ha alzato bandiera bianca, il Pordenone sarebbe uscito allo scoperto, però il bomber ha altri pretendenti pure all'estero (Albacete, terza serie spagnola) e non soltanto. Quanto al Frosinone, che detiene il cartellino di “Re Pietro”, aspetta di conoscere la decisione del diretto interessato e non dovrebbe opporsi alla risoluzione del contratto: ha tutto l'interesse di disfarsi di un ingaggio pesante, valido fino al 2024, e di un elemento che non è praticamente mai stato preso in considerazione in questa stagione.

Il possibile arrivo di un big come Iemmello muove le acque in uscita. Non solo Curiale - da tempo sul mercato -, il Catanzaro vorrebbe piazzare altrove anche Carlini, sul quale è sempre interessata la Viterbese. Il “conte Max” è stato senza discussioni fra i migliori dell'ultimo anno e mezzo, però in questo momento l'età e le caratteristiche ricercate in avanti dal tecnico Vivarini possono spingerlo lontano dal “Ceravolo”. Il fantasista potrebbe allora finire in uno scambio con la stessa Viterbese: la contropartita richiesta dai giallorossi sarebbe Murilo, attaccante brasiliano dinamico e più giovane che aderirebbe meglio alle qualità offensive che piacciono a Vivarini.

Oggi, intanto, può essere il giorno di Dimitrios Sounas: fra il centrocampista greco e il Catanzaro c'è un'intesa totale sulla base di un contratto valido per due stagioni e mezzo, scadenza giugno 2024. Non ci sono problemi, il play deve solo sistemare qualche aspetto con il Perugia prima di completare il trasferimento. Nel reparto mediano dovrebbe arrivare anche un altro rinforzo con i piedi buoni ed esperienza: un profilo sempre sotto osservazione resta quello del messinese Giuseppe Rizzo, in uscita da Pescara. Prima, tuttavia, è necessario sfoltire cedendo Risolo (Monopoli, Vis Pesaro, Gubbio e qualche altra società sulle sue tracce) e soprattutto Cinelli, verso il quale non ci sono proposte concrete, almeno fino a questo momento, ma starebbero iniziando a farsi sotto alcune pretendenti fra cui la Lucchese.

Ieri pomeriggio la squadra ha ripreso gli allenamenti a Giovino dopo 24 ore di riposo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook