Mercoledì, 06 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Cicloturismo nel Vibonese, i borghi dell'Angitolano itinerari della "Bike and Hike Italia"
L'INIZIATIVA

Cicloturismo nel Vibonese, i borghi dell'Angitolano itinerari della "Bike and Hike Italia"

di
Sta riscuotendo consensi l’iniziativa di promozione turistica dell’entroterra vibonese attraverso il ciclismo lanciata da Domenico Sorrenti, originario di Polia ma trapiantato a Roma

Sta riscuotendo consensi l’iniziativa di promozione turistica dell’entroterra vibonese attraverso il ciclismo lanciata da Domenico Sorrenti, originario di Polia ma trapiantato a Roma, che con la sua “Bike and Hike Italia” ha intrapreso un importante progetto nei borghi dell’area Angitola. Da guida ambientale ed escursionistica, Sorrenti sta portando ciclisti provenienti da tutta Italia nel Vibonese, proponendo itinerari entusiasmanti, da percorrere a piedi o in mountain bike, che si snodano tra le meraviglie naturali e le bellezze architettoniche che i piccoli centri vantano. In occasione del ponte del 2 giugno, sono arrivati da Roma 13 ciclisti per prendere parte alle escursioni proposte. Questa mattina la lunga pedalata è partita da Polia per arrivare a San Nicola da Crissa, con tappa intermedia a Monterosso Calabro, dove il gruppo di sportivi è stato accolto in Municipio dal sindaco, Antonio Giacomo Lampasi.

"Sono movimenti importanti per i nostri borghi-ha commentato Lampasi-, che portano il nostro territorio a essere meta di nuove forme di turismo che come amministrazione stiamo incentivando (turismo sportivo, cine-turismo e quant’altro)".  I ciclisti sono stati ricevuti anche dal primo cittadino di Polia, Luca Alessandro, il quale ha sottolineato: "Ringrazio Domenico Sorrenti per essere tra i pochi che ancora, fortunatamente, credono nelle potenzialità di Polia e dell’intero comprensorio dell’Angitola. Sono grato per la visita ricevuta, che si è rivelata piacevole e fruttuosa per noi e per gli sportivi; è stato gratificante osservare il loro entusiasmo nell'ammirare le nostre bellezze paesaggistiche. Ciò ha rinnovato in me la voglia di far sempre di più per  favorire lo sviluppo della nostra piccola comunità: in tal senso, è fondamentale che i turisti vengano a viverla, respirarla, visitarla, soprattutto in bicicletta (oltretutto ottimo esempio di mobilità sostenibile)". Soddisfatto Sorrenti, che ha rimarcato: "E’ per me motivo di orgoglio riuscire a creare un flusso turistico nella mia terra di origine. Il progetto che ho avviato, grazie anche al supporto delle Amministrazioni di Monterosso e di Polia, promette bene: l’obiettivo è quello di organizzare escursioni sempre più partecipate, a cadenza periodica".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook