Giovedì, 08 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Crotone, chiamata alla vittoria col fanalino Andria
SERIE C

Crotone, chiamata alla vittoria col fanalino Andria

di
In attacco Panico o Tribuzzi al posto di Kargbo

Alla vigilia di Crotone-Fidelis Andria la certezza per mister Lerda è che Kargbo non riuscirà ad essere della gara. L’attaccante sierraleonese, infortunatosi durante il derby domenica scorsa, non è riuscito a recuperare dal risentimento muscolare dunque il tecnico rossoblù, squalificato per tre turni, sta valutando la soluzione migliore da poter schierare contro i Federiciani. Al posto dell’esterno offensivo pitagorico potrebbe inserire dal primo minuto Panico, lasciando Gomez al centro e Chirico’ sull’esterno a destra, oppure potrebbe avanzare Tribuzzi, schierando a centrocampo Vitale insieme a Petriccione e Awua o Giannotti. In difesa torna Cuomo, dopo il turno di squalifica scontato, al fianco di capitan Golemic mentre come terzini a destra dovremmo ritrovare Calapai, a sinistra uno tra Mogos e Giron. Tra i pali Branduani, che allo “Scida” ha la porta blindata.

Il Crotone, dopo il passo falso nel derby, è chiamato a tornare alla vittoria in un match sulla carta facile, ma che gli Squali non devono prendere sottogamba. La squadra di Doudou occupa l’ultimo posto della classe con appena 8 punti conquistati. In trasferta i Leoni non riescono ad ingranare: di 7 pareggi e 13 sconfitte è il recente bilancio esterno dei pugliesi, con l’ultimo successo datato 28 novembre 2021, 3-2 a Messina, in campionato. Il Crotone, dunque, dovrà provare ad approfittarne per cercare di recuperare terreno su Catanzaro e Pescara.

Daspo. Provvedimento di 5 anni al tifoso crotonese che ha mostrato le terga al pubblico durante il derby. Dopo il Daspo di 10 anni inflitto al tifoso crotonese che ha ferito un ispettore di Polizia al termine della gara Catanzaro-Crotone del 6 novembre scorso, il questore di Catanzaro ha emesso un nuovo provvedimento di divieto nei confronti dell'uomo che, dal settore occupato dai tifosi ospiti ha mostrato le terga nude al pubblico presente in tribuna. Il Daspo è stato emesso a carico di M.G. 48 anni, deferito anche in stato di libertà per atti osceni in luogo pubblico. Il provvedimento vieta all'uomo di poter assistere alle gare di calcio, in Italia ed in Europa, dalla serie A alle categorie giovanili, comprese le amichevoli, nonché dalla Nazionale Italiana di calcio e dalla Nazionale Under 21.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook