Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Calcio in provincia di Vibo, la delegazione Figc-Lnd chiama a raccolta le società
IL CONFRONTO

Calcio in provincia di Vibo, la delegazione Figc-Lnd chiama a raccolta le società

Riunione tecnico-programmatica a Palazzo Gagliardi. Presenti il presidente del Cr Calabria, Saverio Mirarchi ed il presidente Aia, Franco Longo

Incontrare le società sul territorio, ascoltare i problemi e provare ad affrontarli insieme. Con questo obiettivo la delegazione vibonese della Lnd, diretta da Roberto Natale, ha chiamato a raccolta a Palazzo Gagliardi le società della provincia alla presenza dei massimi vertici del calcio regionale. Un momento di confronto per rimarcare i principi ed valori più profondi dello sport con un occhio particolare ai più giovani.

«Siamo sempre a disposizione delle società - ha sottolineato nel suo intervento Roberto Natale - nella Delegazione troveranno degli amici e delle persone sensibili alle loro richieste ed alle loro iniziative. Il territorio è vasto e variegato, e le cose da fare sotto l’aspetto gestionale ed organizzativo sono davvero molte, soprattutto quando ti scontri quotidianamente con l’annosa problematica relativa alle strutture sportive, aspetto a cui tutti, ognuno per la propria parte, è richiesto evidentemente maggiore impegno per poter risolvere questa pesante difficoltà. E, alla luce dei recenti tristi fatti, maggiore impegno, tutti, dobbiamo riservarlo anche al contrasto e alla prevenzione di qualsiasi atto di violenza.


Pensieri rimarcati, anche dal presidente del Cr Calabria Saverio Mirarchi, il quale ha inteso ribadire la necessità di proseguire in un percorso di crescita e di responsabilità, in particolare verso le giovani leve. “Quanto accaduto nei giorni scorsi non appartiene al nostro mondo, ed è con in giovani che bisogna avere la forza e la capacità di investire. Non il raggiungimento del podio a tutti i costi, ma la crescita tecnica e morale dei bambini e dei ragazzi: questo è e deve essere il nostro obiettivo numero uno da perseguire con il coinvolgimento delle famiglie, per vivere il calcio in un modo diverso, concepito come momento di svago e di divertimento, non finalizzato, come si diceva, solo al perseguimento della vittoria

Nel corso della riunione, moderata dal giornalista Tonino Fortuna, a cui hanno partecipato, tra gli altri, anche il presidente regionale dell’Aia, Franco Longo ed il presidente del consiglio comunale di Vibo Valentia, Rino Putrino, consegnati i premi alle società che hanno vinto sul campo e nel fair play nell’ultima stagione. Nel campionato Under 15 la targa disciplina è andata all’Asd Azzurra 1998, in quello Under 17 alla Rombiolese, mentre per il campionato di Terza categoria, la targa è andata alla Polisportiva Maierato. Coppa per la Rombiolese, vincitrice anche sul campo nel torneo Under 17 provinciale, e per l’Asd Filadelfia che ha trionfato nel torneo Under 15.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook