Martedì, 20 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

Lacrime da una statua di San Francesco a Cessaniti? Il parroco invita alla prudenza e alla preghiera - Foto

C’è cautela a Pannaconi e l’invito del parroco, don Felice Palamara, è stato chiaro: prudenza e fede. Ma oramai ciò che da dieci giorni non ha trovato risposta è uscito dai confini della frazione di Cessaniti, piccolo comune del Vibonese, e sta suscitando clamore e molta curiosità.

Liquido trasparente è stato, infatti, rilevato sulla statua di San Francesco nella Chiesa di Pannaconi. Quanto basta per alcuni per fare gridare al miracolo e per accendere la discussione, anche se a frenare subito la commozione e l’entusiasmo è stato proprio il parroco che, se pur sta seguendo da dieci giorni la vicenda e fino ad oggi era riuscito a mantenerla riservata, invita alla cautela spiegando che l’iter da seguire per andare a fondo - così da capire se si tratti di semplice condensa o comunque di un semplice fenomeno fisico - è complesso ed è stato per questo già informato di tutto il vescovo, così che si possano fare esami e specifiche valutazioni.

Intanto però l’appello è stato quello di pregare, nel nome di San Francesco e di una fede che deve saper camminare oltre i miracoli o i presunti miracoli.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook