Mercoledì, 20 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

I 10 parti in una notte a Catanzaro, le foto di mamme e neonati al Pugliese

di

Notte dei record all'ospedale “Pugliese” di Catanzaro dove dalle 22.55 di giovedì alle 7.40 di ieri hanno avuto luogo ben dieci nascite di cui due con parto cesareo ed una in emergenza per un prolasso del cordone ombelicale.

Una notte non di tregenda ma di gioia per dieci famiglie e tanto lavoro febbrile per il personale del reparto diretto dal primario Nicola Bagetta, quella che ha visto nel giro di meno di nove ore un carosello di mamme, di cui due di origine marocchina, ruotare nelle sale travaglio e parto a ritmi da catena di montaggio, senza che nulla abbia inceppato il meccanismo evidentemente ben oliato della struttura, fiore all'occhiello dell'hub ospedaliero “Pugliese-Ciaccio”.

Ha retto all'impatto, il reparto, nonostante il delicato caso di un prolasso del cordone che avrebbe potuto compromettere la salute del bambino se in pochi minuti non fosse stato praticato dai medici catanzaresi un cesareo d'emergenza.

«Ognuno ha un ruolo importante nella logistica ed io sono felice di avere persone, a qualsiasi livello, capaci di grande professionalità», dice il direttore del reparto Bagetta, che in questo ingranaggio ben congegnato di nascite in sicurezza (garantita dalla terapia intensiva neonatale) è coadiuvato dal primario di neonatologia Maria Lucente.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Catanzaro della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook