Venerdì, 19 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo

Da Briatico a Pizzo è allarme tra i bagnanti: è tornato il "mare giallo" - Foto

Giallo, per qualcuno dall'aspetto "cotonato", non un thriller ma solo un'ordinaria giornata di mare nel Vibonese dove a dare l'allarme sono stati i bagnanti. Quanti in un sabato torrido dopo una settimana di canicola, avevano deciso di inaugurare la stagione andando proprio al mare.

Quindi, indossato il costume da bagno, spalmata la crema e con sotto braccio l'ombrellone, in tanti si sono fermati sulla spiaggia atterriti dalla scia gialla che questa mattina invadeva il mare da Briatico a Pizzo.

Così, ecco scattare i primi selfie con annessi sos recapitati alla Capitaneria di porto fino alle rassicurazioni dei tecnici i quali hanno subito spiegato che si tratta solo di un fenomeno naturale, ossia di polline di conifere.

Insomma, come accaduto nelle scorse settimane a Paola, dove l'Arpacal aveva eseguito controlli, il "giallo" è arrivato anche sulle coste del Vibonese dove comunque un precedente già c'era stato nella scorsa settimana, segnalato proprio a Pizzo anche se in quest'ultimo caso il fenomeno verificatosi al largo della costa aveva destato meno scalpore.

Già martedì scorso, a rassicurare ci aveva pensato l’Ufficio locale marittimo, agli ordini del comandante Massimo Lazzari, che mantiene comunque alta l'attenzione.

Non abbastanza, però, per i bagnanti: sono stati molti, infatti, questa mattina, a decidere di fare dietrofront ed evitare quel mar "giallo" che a tanti continua a non convincere...

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook