Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Prostituzione tra Isola Capo Rizzuto e Crotone, a processo la gang italo-romena: nomi e foto

Prostituzione tra Isola Capo Rizzuto e Crotone, a processo la gang italo-romena: nomi e foto

Tutti a processo. Ieri mattina il giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Crotone, Michele Ciociola, ha rinviato a giudizio i sette componenti della presunta "gang" composta da tre di Isola Capo Rizzuto e da quattro romeni, che avrebbe organizzato e gestito un giro di prostituzione tra Isola Capo Rizzuto e la città capoluogo.

Il dibattimento inizierà il 16 aprile prossimo davanti al collegio. Agli imputati viene contestato il reato di associazione a delinquere finalizzata al reclutamento e allo sfruttamento della prostituzione. Saranno processati i romeni Sebi Costel Dragoi (24 anni) e suo fratello Aurel Petrica Dragoi (25), entrambi ritenuti i promotori e gli organizzatori della presunta associazione criminale.

Sono stati rinviati a giudizio anche altri due persone di nazionalità romena che, secondo l'ufficio di Procura, avrebbero fatto parte del sodalizio criminale: Alexandra Galion (20 anni) e Florin Galion (42). Infine, un «contributo stabile» al presunto gruppo criminale l'avrebbero poi dato tre cittadini di Isola Capo Rizzuto: Vito Vallone (49 anni), Giovanni Cristofalo (83) e Francesco Carmine Verterame (64).

L'articolo completo nell'edizione odierna di Crotone della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook