Martedì, 22 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Lamezia, ultimo giorno di scuola al "Maggiore-Perri": abbraccio "virtuale" con gli insegnanti

Lamezia, ultimo giorno di scuola al "Maggiore-Perri": abbraccio "virtuale" con gli insegnanti

Si sono riaperte le porte della scuola primaria “Maggiore Perri” di Lamezia Terme: per l'ultimo giorno di lezione, infatti, i bambini delle quinte classi si sono ritrovati per salutare i compagni, maestre e la dirigente scolastica Teresa Bevilacqua. Tutto organizzato nei minimi particolari e nel rispetto delle norme di sicurezza, mantenendo le dovute distanze sociali.

Una classe per volta è entrata nel cortile della scuola; i bambini hanno così incontrato e riabbracciato “virtualmente” le insegnanti e la preside, per poi uscire dal portone principale, in quello che ormai è diventato un vero e proprio “rito” dell'istituto comprensivo “Perri-Pitagora” che segna il passaggio dalla scuola primaria a quella secondaria: i bambini di quinta escono lanciando palloncini in aria, scendendo le gradinate accompagnati dall'inconfondibile suono della sirena.

Tanta commozione tra gli alunni ma anche tra le insegnanti, soprattutto alla consegna dei diplomi. «Abbiamo sperato fino alla fine di poter tornare a scuola – ha spiegato la dirigente Bevilacqua ­– ma purtroppo non è stato possibile. L'ultimo giorno di scuola però abbiamo voluto regalare ai bambini delle quinti questo momento di incontro e condivisione, a conclusione del loro percorso scolastico».

Rivolgendosi ai bambini la dirigente ha poi detto: «Auguro a tutti tantissima serenità e successo negli studi, ma ci deve essere grande impegno da parte vostra, proprio come lo avete dimostrato in questi anni di scuola primaria e in questi tre mesi di lockdown. Un impegno che dovrete continuare anche alle scuole medie, superiori e nella vita. Perchè nella vita si impara sempre».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook