Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Chiuso in gabbia con una bara accanto: Nando Amoruso protesta contro la "Strada della morte 106"

Chiuso in gabbia con una bara accanto: Nando Amoruso protesta contro la "Strada della morte 106"

di

Chiuso all’interno di una grossa gabbia, Nando Amoruso, presidente dell'associazione Vita (Viabilità e trasporti), è tornato sulla Statale 106, al confine tra i Comuni di Cirò Marina e Melissa, per richiamare l'attenzione sull'inadeguatezza e pericolosità della statale Jonica.
“Dopo 50 anni di promesse non mantenute - ha detto - i calabresi devono ribellarsi! Popolo della fascia Jonica votate scheda bianca o non andate a votare”.

Quindi rivolto ai candidati Governatori, li ha invitati a partecipare una tavola rotonda sui lavori - prima finanziati e poi abbandonati per la destinazione del Governo del tempo dei fondi a copertura delle quote latte degli allevatori del nord Italia - del megalotto 9: il tratto che va da Crotone a Sibari.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook