Martedì, 30 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Festival Leggere&Scrivere a Vibo: “Qui una Calabria diversa”

Festival Leggere&Scrivere a Vibo: “Qui una Calabria diversa”

È iniziata a Vibo sul centralissimo corso Vittorio Emanuele III la nona edizione del Festival Leggere&Scrivere. Nella nuova e moderna location di palazzo Miceli (che punta ad essere il nuovo e moderno centro culturale della città) che sostituisce lo storico Palazzo Gagliardi, la macchina organizzativa del Festival, ed i tanti presenti alla “prima” di cinque giorni di eventi, ha accolto il senatore e presidente della Commissione di Vigilanza Rai. A fare gli onori di casa, nella sala Ammirà, l’assessore alla Cultura del Comune di Vibo, Daniela Rotino, il presidente del Sistema Bibliotecario Vibonese, Antonio Lampasi, i direttori artistici Gilberto Floriani e Maria Teresa Marzano, il giornalista Stefano Mandarano. “Una grande opportunità per Vibo e per la Calabria - ha affermato Barachini - perché la pandemia ha messo in luce quanto gli italiani abbiano voglia di leggere e della pagina scritta; un’opportunità per la Calabria per mostrarsi per come non è conosciuta”.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook