Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Crotone invasa dalle erbacce, la denuncia di Procopio: "La task force intervenga subito" FOTO

Crotone invasa dalle erbacce, la denuncia di Procopio: "La task force intervenga subito" FOTO

Da poco tempo, la V commissione consiliare del comune di Crotone ha istituito la task force per il verde pubblico e privato. I componenti della task force sono due consiglieri di maggioranza, Ginetta Tallarico e Paola Liguori e due consiglieri di minoranza, Andrea Devona ed Enrico Pedace. La commissione dovrà occuparsi di temi rilevanti per il decoro e la vivibilità della nostra città. Una task force che sarà di supporto e di ausilio all' assessore al verde pubblico e alla struttura comunale. Una squadra di consiglieri comunali a supporto dell’amministrazione comunale per la manutenzione e la cura del verde.

"Una notizia che mi dà l’occasione, da cittadino, e da ex consigliere comunale - afferma Giovanni Procopio in una nota - di denunciare una serie di emergenze, limitatamente al verde, che ci sono in città. Prima d’iniziare vorrei dire che , in linea di principio , trovo giusto chiedere ai privati la loro collaborazione nella pulizia e nella manutenzione di strade e giardini privati ma la richiesta deve essere supportata e valorizzata dalle attività e dalle azioni dell’amministrazione comunale che deve svolgere le proprie attività quotidianamente con interventi ordinari , e non straordinari, per la manutenzione , la cura e , perché no , la ripiantumazione degli alberi mancanti e del poco verde pubblico a disposizione dei cittadini . Questo sia per una questione di decoro urbano sia per evitare incendi che, del resto, con le alte temperature in arrivo e con la siccità, con la quale tutti quanti noi dobbiamo e dovremo confrontarci, non sono rari in città. Come, tempo fa, è già successo a Parco Pignera e in altri spazi pubblici come l’area di fronte il quartiere popolare dei 300 alloggi. A questo riguardo invito la task force ad un maggiore attenzione e controllo della viabilità delle contrade e di Via Nazioni Unite e di Via Giovanni Paolo II, ex Via Cutro, che per gli automobilisti e i pedoni sono diventati una vera savana cittadina con erbacce infestanti che hanno raggiunto altezza d’uomo e rappresentano un ostacolo pericoloso sia per la viabilità automobilistica che per i pedoni. Arterie che, ormai, con l’arrivo della stagione estiva, sempre più spesso, anche di sera, vengono percorse da interi nuclei familiari per trovare un po' di refrigerio alla calura opprimente.

Bisogna intervenire subito passando dall’abitudine del dire alla cultura del fare. Un’amministrazione comunale che, giustamente, chiede ai propri cittadini la collaborazione deve essere consequenziale e coerente, dimostrando con i fatti, più che con le parole, che quella collaborazione se la merita. Questo è il mio appello. Appello rivolto al sindaco e alla sua giunta - conclude Procopio - ma anche alla task force del verde pubblico e privato del comune di Crotone, tra l’altro composta da due consiglieri comunali, Pedace e Devona, che io conosco e di cui apprezzo il lavoro che svolgono quotidianamente".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook