Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Catanzaro, studenti in centro tra poco più di un anno

Catanzaro, studenti in centro tra poco più di un anno

di

Tra meno di un anno e mezzo il sogno a lungo inseguito di avere gli studenti universitari nel centro storico diventerà realtà. Sono infatti iniziati i lavori per realizzare le residenze per 143 studenti dell’università Magna Graecia nell’ex scuola Chimirri a due passi dalla terrazza di Bellavista. Finalmente il cancello della vecchia scuola è di nuovo aperto e le ruspe hanno già iniziato il loro lavoro. Un evento che si attendeva dal lontano 2014, quando venne firmato un protocollo d’intesa tra la Fondazione Università Magna Græcia e il Comune di Catanzaro per «la realizzazione di interventi volti ad accrescere l’offerta abitativa». L’accordo si proponeva già all’ epoca di trasformare la scuola “Chimirri“, dopo la necessaria ristrutturazione, in alloggi per gli studenti fuori sede. Il protocollo prevedeva la partecipazione dei due enti all’avviso pubblico indetto dal dipartimento lavori pubblici della Regione, finalizzato specificamente alla soluzione di problemi abitativi di particolari categorie sociali, e l’impegno del Comune di indicare, in domanda, quale soggetto attuatore la Fondazione Umg alla quale, in caso di erogazione del finanziamento, l’amministrazione comunale avrebbe concesso l’edificio in comodato d’uso per trent’anni. Così alla fine è stato, ma il percorso ha riservato sorprese e stop imprevisti. Alla fine sono stati stanziati 7 milioni di euro per un progetto cofinanziato dal Ministero dell’Università e Ricerca e la Regione Calabria che ha l’obiettivo di cambiare volto ai circa 9mila metri quadrati della ex Chimirri.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook