Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Lamezia, vandalizzata la fontana in piazzetta Feroleto

Lamezia, vandalizzata la fontana in piazzetta Feroleto

di

Erano state inaugurate nel 2000, dietro un progetto ambizioso che ha coinvolto firme nazionali e internazionali del mondo dell'arte e dell'architettura, e sotto l'amministrazione comunale di "Doris Lo Moro". Erano 30 in principio le fontane del progetto "Non solo Trevi", nato appunto nel 1998 dietro l'impegno dell'architetto Antonio Pugliese, e posizionate in ogni angolo della città, fra stili diversi e contemporanei, attraverso cui leggere di una città in continua evoluzione.

Tuttavia, nel corso degli ultimi anni sono state più volte vandalizzate. Nel 2016 con il sindaco Paolo Mascaro alcune di esse erano state riprese, restaurate, ma ancora oggi continuano a registrarsi atti vandalici in pieno centro, restituendo tanta tristezza. Ad essere colpita, e distrutta a terra, è stata nelle ultime ore la fontana posta in piazzetta Feroleto, di fronte l'edicola di Giuseppe Cerminara, proprio colui che per primo ha segnalato la notizia.

La fontana "Acqua e colonna", in particolare, era un'opera firmata dagli artisti Alessandro Mendini e Annalisa Margarini. Sono tante le domande che ruotano nella testa, mentre si osservano i pezzi di marmo della fontana riversi a terra: chi sarà stato? E perché? Perché arrivare a questi gesti inutili che danneggiano l'immagine di una città e annientano l'educazione ambientale e sociale? Può la frustrazione individuale essere una metafora dell'insoddisfazione collettiva?

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook