Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Pizzo, ufficialmente aperto l'anno scolastico del Nautico: “Scuola maestra” FOTO | VIDEO

Pizzo, ufficialmente aperto l'anno scolastico del Nautico: “Scuola maestra” FOTO | VIDEO

di

Ora l’anno scolastico per le matricole del Nautico è ufficialmente aperto. Ogni anno, infatti, arriva col battesimo del mare e dell’aria, nel segno dell’accoglienza e dell’inclusione. Oggi, a dare il benvenuto è stato come sempre il dirigente scolastico, Francesco Vinci, il quale rivolto agli studenti ha rimarcato che cercheranno di non deluderli «ma da voi esigiamo studio e rispetto verso i compagni, i docenti e verso i beni della scuola, nonché dei genitori che fanno sacrifici per mantenervi agli studi. Noi perseguiamo ogni forma di bullismo ed i genitori possono stare tranquilli». Il Nautico cerca di adeguare l’offerta formativa al passo coi tempi e conta sui suoi punti di forza: la plancia di nave, il simulatore di volo ed il planetario, oltre ai diversi laboratori.

A rendere unico l’evento è stata anche la partecipazione dei rappresentanti dello Stato, dal procuratore della Repubblica, Camillo Falvo, ai comandanti della Guardia di finanza, col. Massimo Ghibaudo, del Roan, ten.col.Alberto Lippolis, della Capitaneria, cap.Luigi Spalluto, e della compagnia Carabinieri, cap. Stefano Scollato; oltre alla responsabile dell’ufficio scolastico provinciale, Concetta Gullì e del sindaco Sergio Pititto, secondo il quale «la scuola plasma i giovani rendendoli cittadini. Creare coscienze civiche è il modello della società. Per questo ringrazio le forze dell’ordine perché in sinergia usciremo dal tunnel, offrendo condizioni di crescita. Per stratificarci nel senso di comunità - ha assicurato rivolto agli studenti - il Comune è aperto a tutti». Importante anche la presenza del vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, monsignor Attilio Nostro che ha benedetto la corona offerta dalla “Gente di mare” ìn memoria dei Caduti e delle vittime del mare, poi deposta dai sommozzatori nel fondale napitino. A margine l’esercitazione nello specchio acqueo antistante il plesso, a cura della Capitaneria. Emozionanti i momenti delle letture delle preghiere del marinaio e dell’aviere, oltre alle note degli inni offerti dall’orchestra dell’Omnicomprensivo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook