Giovedì, 02 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Danni da maltempo nell’Alto Mesima. Sbarrata da una frana la provinciale tra Acquaro e Dinami

Danni da maltempo nell’Alto Mesima. Sbarrata da una frana la provinciale tra Acquaro e Dinami

di

Una corposa frana, causata dalle intense e incessanti piogge di questi giorni, nel pomeriggio odierno ha completamente sbarrato la provinciale 4 (ex Statale 536) tra Acquaro e Dinami. Materiale fangoso e alberi, infatti, sono precipitati rovinosamente sull’asfalto tra le frazioni Limpidi di Acquaro e Melicuccà di Dinami (subito dopo il ponte “Sardaro”), creando un vero e proprio sbarramento invalicabile che, per tutta la serata (almeno sin dalle 18), ha impedito a chi doveva muoversi nei due sensi di marcia (per rientrare a casa da lavoro o semplicemente raggiungere i due centri abitati) di poter attraversare il tratto di strada. Fortunatamente nel momento del crollo non c'era in transito alcun automobilista altrimenti il bilancio avrebbe potuto essere ben più grave. Il disagio per gli automobilisti, invece, quello si, è stato grave. Gli stessi, infatti, sono dovuti tornare indietro e percorrere un tratto di strada di almeno una ventina di chilometri in più (al cospetto di nemmeno un chilometro), attraverso la strada della bonifica. Sul posto, capitanati dal maresciallo Valerio Oriti, sono giunti i carabinieri di Arena (e si presume che dall’altro lato siano arrivati quelli di Dinami), che hanno sbarrato l’arteria e avvisato gli automobilisti inconsapevoli di tornare indietro, in attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco, giunti sul posto per lo sgombero introno alle 20:45. Per fortuna anche stavolta ce la si può cavare con un sospiro di sollievo ma le previsioni del tempo per i prossimi giorni e la capacità di resistenza delle colline non promettono nulla di rassicurante.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook