Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Vibo, deteneva abusivamente oltre un quintale di giochi pirotecnici: denunciato

Vibo, deteneva abusivamente oltre un quintale di giochi pirotecnici: denunciato

Procedono senza sosta i servizi di contrasto alla criminalità sul territorio, in città e in provincia, soprattutto in vista delle festività natalizie e per capodanno, tesi al contrasto al commercio illegale di artifizi pirotecnici.
I poliziotti della Squadra Mobile di Vibo Valentia, unitamente a personale della Squadra di Polizia Giudiziaria di Serra San Bruno e all’Unità Antiesplosivo e Artificieri della Polizia di Stato procedevano ad effettuare delle perquisizioni a Serra San Bruno (VV), rinvenendo oltre un quintale di artifizi pirotecnici nascosti nel garage pertinenziale all’abitazione di un uomo ivi residente, privo di qualsivoglia licenza.
Si tratta del terzo sequestro della Polizia di Stato di ingenti quantità di artifizi pirotecnici contraffatti ovvero illegalmente detenuti nell’arco delle ultime settimane, infatti l’operazione si inserisce in un filone di attività tese al contrasto alla circolazione di tali esplodenti illegali in concomitanza all’avvicinarsi delle festività.
Sono stati sequestrati artifizi della categoria F2, per un peso complessivo di massa attiva di solo materiale esplodente pari a 16 kg, nonché per un peso complessivo di oltre 100 kg di articoli. Gli esplodenti, qualora fossero stati illecitamente venduti a terzi, avrebbero potuto costituire un serio pericolo per l’incolumità personale nonché per la sicurezza pubblico.
All’esito degli accertamenti l’uomo venivano denunciato per reati specifici in materia di armi e esplosivi alla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Vibo Valentia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook