Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Pizzo, tartarughe recuperate sulla spiaggia dell'istituto nautico

Pizzo, tartarughe recuperate sulla spiaggia dell'istituto nautico

Due tartarughe caretta caretta sono state recuperate sulla spiaggia in concessione allo storico Nautico di Pizzo. Gli animali erano impigliati in una rete da pesca, ma sono stati per fortuna avvistati da un passante, che ha avvisato prontamente la Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina. Una volta liberati dalla rete e tratti in salvo dagli uomini del comandante Luigi Spalluto, i due animali sono stati trasferiti all'interno e messi al sicuro nel cortile della scuola, dove il dirigente scolastico Francesco Vinci ha voluto seguire personalmente tutte le procedure portate avanti dal sergente Tonino Molinaro e dai dottori Cesare Prestia e Antonella Pizzata, del Servizio Veterinario area C dell'Asp di Vibo Valentia. Anche grazie al supporto del personale scolastico, le tartarughe sono state idratate con acqua fresca e pulita per tutto il tempo necessario all'arrivo della squadra proveniente da Soriano del gruppo Carabinieri Cites di Reggio Calabria, che hanno poi caricato le bestiole sui propri mezzi per portarle al centro di recupero Tartarughe della Regione Calabria, dove saranno sottoposte ad una visita di controllo e riceveranno eventualmente le cure del caso. Gli esemplari, ribattezzati "NAU"&"TICO", una volta ristabiliti verrano rilasciati nuovamente in mare. Giornate come questa hanno insegnano quanto la fauna costiera rappresenti un importantissimo patrimonio del nostro mare, che in quanto tale va tutelato e protetto. Per fortuna oggi è andata bene, ma sono incalcolabili i danni all'ecosistema che ogni anno vengono causati da reti da pesca e dall'inquinamento marino.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook