Martedì, 10 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Al Don Bosco di Vibo gli alunni mettono in scena un presepe vivente

di

E’ stato ricreato nei minimi particolari il "Presepe di Greccio" che San Francesco D’Assisi allestì per la prima volta nel 1223 per rievocare la nascita di Gesù Bambino. A calcare la scena gli alunni dell’Istituto comprensivo del primo circolo "Don Bosco" di Vibo Valentia, guidato dalla dirigente scolastica Mimma Cacciatore.

Il presepe vivente è stato allestito in occasione del Natale nei locali della Scuola dell’Infanzia “Carlo Collodi” di Vena Superiore. Circa 80 bambini, dai 3 ai 5 anni, preparati dalle docenti, in collaborazione con il personale Ata e i genitori, hanno partecipato con grande impegno all’iniziativa.

Nei vari angoli della Scuola sono stati riprodotti gli antichi mestieri, l’osteria, le viuzze dell’antico borgo, e alla fine la capanna con la Natività.

Immagini davvero suggestive che hanno regalato ai visitatori momenti emozionanti e pieni di pathos. Soddisfazione è stata espressa da genitori e famiglie per il lavoro che l’Istituto svolge da sempre.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook