Mercoledì, 20 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo

Nicotera, l'orchestra "Tirrenium" festeggia 3 anni di successi con il concerto del maestro Managò - Le foto

Tre anni di apprezzati concerti proposti in numerosi teatri della Calabria, tre anni di successi continui di pubblico e critica. E’ questo lo straordinario bilancio dell’orchestra di fiati intercomunale “Tirrenium” del presidente Mimmo Fiaschè che ha voluto festeggiare i primi tre anni dalla sua fondazione presso la sala congressi dell’hotel “Miragolfo”.

Un imperdibile concerto diretto dal maestro Maurizio Managò che ha messo in evidenza l’importante progetto portato avanti in questi anni grazie al coinvolgimento di circa 70 giovani musicisti che dedicano le loro giornate allo studio della musica.

Ragazzi provenienti dalle scuole secondarie ad indirizzo musicale della provincia, altri dal Conservatorio “Fausto Torrefranca” di Vibo Valentia dal quale la Tirrenium ha ottenuto fin dai suoi esordi il patrocinio e alcuni frequentanti il Liceo musicale con il quale l’orchestra ha stipulato un protocollo d’intesa in merito all’alternanza scuola-lavoro.

Un’orchestra composta da docenti e giovanissimi, quindi, provenienti da varie formazioni bandistiche delle comunità di Nicotera, Limbadi, Joppolo, San Calogero, Rombiolo, Zaccanopoli, Zungri, Spilinga, Zambrone, Santa Domenica di Ricadi, Parghelia, Pannaconi, Vibo Valentia, San Nicola da Crissa, Filandari e Serra San Bruno.

Un impegno profuso dalla Tirrenium e concretizzatosi in questi tre anni in impegno sociale con i concerti presso la casa circondariale di Vibo Valentia, a Limbadi per la manifestazione “L’urlo delle donne” in ricordo di Maria Chindamo e a Rosarno, presso Iis “Piria”, per le vittime di mafia nell’ambito dell’iniziativa “Valarioti-Impastato”.

Anche dal punto di vista culturale, l’orchestra ha collaborato con Ama Calabria per diverse iniziative registrando la partecipazione di direttori e musicisti di fama internazionale che hanno diretto e suonato insieme al gruppo musicale, come il belga Bert Appermont e il veneto Marco Somadossi, Fabrizio Meloni, primo clarinetto della Filarmonica del teatro alla Scala di Milano, grandissimi interpreti della musica mondiale per orchestra.

E poi, tanti successi come il primo premio ottenuto alla decima edizione del concorso internazionale per orchestre di fiati, città di Filadelfia, l’emozionante manifestazione in ricordo della Grande Guerra e la partecipazione alla quinta edizione della manifestazione musicale “Calabria evolutions”, quando 170 giovani strumentisti, provenienti da circa 20 differenti formazioni musicali che operano in Calabria, in rappresentanza di tutte le province si sono esibiti nella piazza nicoterese.

“Per noi questa è una data importante – afferma il presidente Fiaschè –. In questi anni abbiamo contribuito allo sviluppo sociale e culturale della nostra provincia grazie alla realizzazione di numerosi ed importanti eventi che hanno offerto a tutti i presenti tante e forti emozioni. Per noi questo è solo uno dei tanti traguardi che ci siamo prefissati. Ci stiamo preparando per la prossima estate e a luglio l’orchestra si esibirà anche fuori regione”.

Nel corso della serata sono stati nominati soci onorari il maestro Francesco Romeo e il pittore/scultore Maurizio Carnevali per essersi distinti in ambito musicale nonché artistico e culturale.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook