Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura Vibo Capitale Italiana del Libro, ciclo di incontri su "La Svizzera, terra vicina e lontana"

Vibo Capitale Italiana del Libro, ciclo di incontri su "La Svizzera, terra vicina e lontana"

Si è appena concluso a Vibo Valentia un ciclo di conferenze sulla letteratura svizzera contemporanea dal titolo “La Svizzera, terra vicina e lontana” realizzato nell’ambito di Vibo Capitale Italiana del Libro 2021 che ha visto protagonista una delegazione di undici autori e autrici italofoni svizzeri iscritti all’Assi (Associazione svizzera degli scrittori di lingua italiana) arrivati in Calabria con l’obiettivo di creare un ponte culturale fra le due comunità per promuovere all’estero l’immagine e il patrimonio storico-culturale della città di Vibo.
L’iniziativa, coordinata da Carlo Simonelli e sostenuta da Pro Helvetia e dal Comune di Vibo Valentia, è composta da una serie eventi svolti dal 19 al 23 aprile rivolti a giovani e adulti, e realizzata in collaborazione con sette scuole superiori della città.

Dal racconto dell’emigrazione in Svizzera alle scritture di montagna e di lago, passando per i miti della tradizione elvetica, ogni conferenza vede la partecipazione di due o tre scrittori che dialogano con il pubblico per trasmettere il valore della scrittura rossocrociata.
«Vibo Capitale del Libro si è proposta soprattutto di intessere reti e connessioni per proiettare verso l'esterno l’immagine della città – ha commentato il sindaco di Vibo Maria Limardo –. L’arrivo della delegazione di autori svizzeri e il loro incontro con altri undici scrittori vibonesi ha permesso di creare una prima occasione di interscambio fra le nostre comunità che speriamo non si esaurisca e che possa continuare anche futuro».
«Questo progetto nasce da un sogno: organizzare nella mia terra d’origine, la Calabria, un raduno di scrittrici e scrittori svizzeri di lingua italiana – ha dichiarato Carlo Simonelli, membro di Assi e promotore dell’iniziativa –. Siamo ben undici a rappresentare la Svizzera a Vibo Valentia e per me, personalmente, è stato come mettere in dialogo la mia patria e la terra che mi ha accolto, la Svizzera».

Durante queste intense giornate gli autori hanno partecipato a diversi incontri, svolti principalmente nelle scuole cittadine, che hanno permesso agli scrittori di presentare i loro ultimi lavori e di confrontarsi con alcuni autori calabresi. Non sono mancati i momenti di svago alla scoperta delle bellezze artistiche e naturali del territorio vibonese, dalla stessa città di Vibo fino ai caratteristici borghi di Pizzo e Tropea, e momenti di convivialità come il pranzo offerto dall’Istituto Alberghiero Ipseoa con la degustazione dei prodotti tipici locali.

Ecco l'elenco delle autrici e degli autori partecipanti: Mattia Bertoldi, Luca Brunoni, Davide Buzzi, Sabrina Caregnato, Begoña Feijoó Fariña, Dario Galimberti, Giorgio Genetelli, Alberto Micelotta, Elda Pianezzi, Carlo Simonelli, Flavio Stroppini.
Un evento che proseguirà fuori dal vibonese con la presentazione del romanzo di Begoña Feijoó Fariña, giovedì 28 aprile 2022 alle 18.30 presso il Civico Trame di Lamezia Terme, “Per una fetta di mela secca” Gabriele Cappelli Editore, a cura di Mammut Teatro.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook