Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura A Monterosso il primo ciak di "Aldilà del mare"

A Monterosso il primo ciak di "Aldilà del mare"

di

Le bellezze di rione Monastero di Monterosso Calabro hanno offerto lo sfondo ai primi ciak del cortometraggio “Aldilà del mare”, diretto dal regista Massimo Ivan Falsetta, prodotto da A.C.A.Ri. e co-prodotto da CiaKalabria e Paola Massa, realizzato con il sostegno di Calabria Film Commission.

Le riprese sono iniziate ieri mattina: l’entusiasmo della popolazione monterossina ha accolto gli attori e i tecnici, impegnati sul set sin dalle prime luci dell’alba. “L’ospitalità trovata in paese ci dà la giusta carica-ha affermato il regista, Massimo Ivan Falsetta-: sono sicuro che l’opera riuscirà al meglio”. Come in molti suoi lavori, anche in “Aldilà del mare” il regista affronta tematiche di alta valenza sociale: “Il film è incentrato sull’immigrazione e il traffico d’organi, piaghe che affliggono le realtà più povere ed emarginate del mondo.

L’intento del corto si evince già dal titolo, che gioca con il significato delle parole”. Per trattare l’argomento, Falsetta ha scelto artisti di rilievo, tra cui il famoso attore Alessandro Haber (vincitore di un David di Donatello, di un Globo d’oro e di cinque Nastri d’argento). Nel cast anche il sempre eccelso Costantino Comito (protagonista) e il piccolo Mones Abu Salah, che a soli 9 anni sta dimostrando un talento innato per la recitazione. Ruoli di rilievo anche per Anna Maria De Luca, Carmelo Giordano, Saverio Malara, Tommaso Perri, Miloud Mourad, Martina De Lorenzo. Grandi professionisti anche nel cast tecnico, con Gianni Mammolotti direttore della fotografia.

“Siamo orgogliosi di ospitare un importante set qui in paese- ha commentato il sindaco, Antonio Giacomo Lampasi-, contribuendo a lanciare il forte messaggio sociale di cui il cortometraggio si fa portavoce. Come amministrazione continuiamo a portare avanti il progetto “Monterosso città del cinema” che mira a far convergere in paese produzioni, registi e artisti sia affermati che in erba. Si punta, altresì, al cineturismo per il rilancio del territorio “. Oggi la troupe si sposterà a Briatico dove, presso la Torretta, saranno girate le scene notturne, tra cui lo sbarco degli immigrati sulle coste calabresi.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook