Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Musica

Home Foto Musica Verzino, donne e artisti locali protagonisti al festival "Amore & Rabbia"

Verzino, donne e artisti locali protagonisti al festival "Amore & Rabbia"

Donne e artisti locali protagonisti ma con un occhio alla musica internazionale, con la qualità dei musicisti e degli ospiti che ne fanno  da sempre una vetrina culturale di commistioni originali. Anche quest’anno nel centro storico di Verzino nell’Alto Crotonese ritorna nei giorni che precedono il Ferragosto il Festival “Amore & Rabbia”  giunto alla tredicesima edizione.

Davvero un mezzo miracolo quello compiuto dall’associazione culturale “La Ginestra” che quest’anno è riuscita ad allestire il cartellone della kermesse grazie solo al crowdfunding ed a fondi propri, ai quali si è aggiunto un piccolo contributo del Comune di Verzino, che si è impegnato ad assicurare la logistica e gli spazi.

Il palazzo ducale d’epoca Seicentesca e piazza Campo, le due principali location della manifestazione curata dal presidente e dal direttore artistico de “La Ginestra”  Pino Urso e Donato Clausi.

Negli spazi dell’imponente edificio che dalla scorsa estate è tornato ad ospitare il Comune, saranno allestite mostre di pittura curate da donne e artiste figlie del territorio, come Antonia Plutino naturalizzata verzinese e Ilaria Montenegro di San Giovanni in Fiore. La donna sarà protagonista anche del concorso fotografico “Amore & Rabbia”  e delle interessanti mostre fotografiche inserite nel programma: una dedicata alla memoria, ripercorrerà la vita anche quotidiana delle donne verzinesi del passato; l’altra invece ricorderà una donna che ha fatto della fotografia un mezzo di lotta contro le mafie e le violenze: Letizia Battaglia.

Spazio anche ai laboratori artistici sulla sostenibilità ambientale, alla letteratura  con Ginetta Rotondo e alla recitazione con Giorgia Arena, attrice di origine verzinese che riceverà un premio in occasione del Festival.

E poi tanta musica con il concerto di esordio venerdì 12 agosto ­_-  “Vortici di Mantici” – che vedrà esibirsi ben tre gruppi di maestri di fisarmonica, DanTom Duo (di cui fa parte Tommaso Biafora, giovane maestro verzinese), Mango’s Trio e Dies Duo. Il 13 agosto c’è in programma la serata  degli “Assalti Frontali”, preceduti dal concerto di apertura di Cenzì & Cesaroots. Doppio concerto anche per la sera del 14 agosto con gli artisti Federica Greco e Paolo Presta, che apriranno la serata per poi cedere il passo al trio “Perse/phone” formato dalla cantante mongola di livello internazionale Urna Chahar Tugki e dai maestri Luigi Cinque e Alessandro Santacaterina. Quest’ultimo dirigerà poi l’Orchestra Popolare “Amore & Rabbia, che chiuderà il Festival lunedi 15 agosto con il suo ormai tradizionale concerto di chiusura “Resistenza, ballo e libertà”.

Il Premio Amore & Rabbia quest’anno sarà assegnato al maestro Luigi Cinque, musicista, etmusicologo, regista, scrittore e studioso di musica mediterranea, genio delle contaminazioni. «Un artista che incarna alla perfezione la filosofia di “Amore&Rabbia”»…

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook