Giovedì, 29 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Foto Politica Il Pd sceglie l'erede di Graziano, Irto unico candidato alla segreteria regionale del partito

Il Pd sceglie l'erede di Graziano, Irto unico candidato alla segreteria regionale del partito

di

Nicola Irto unico candidato alla segreteria regionale del Partito democratico. Il popolo dem (attraverso i delegati all’assemblea regionale) potrà eleggere il nuovo segretario domenica 16 gennaio. Entro giovedì 13, invece, si potranno presentare le candidature per le segreterie provinciali e le segreterie cittadine nelle 18 città calabresi con più di 15mila abitanti. A definire gli ultimi dettagli della tornata elettorale che dopo quasi tre anni di commissariamento darà un nuovo segretario al Pd regionale è stato Italo Reale, esponente di spicco del partito nonché presidente della commissione regionale di garanzia per il tesseramento.
Ad affiancare Reale anche il commissario uscente Stefano Graziano e gli esponenti del partito Lidia Vescio, Alessia Caruso e Giovanni Di Bartolo.
Nella sede regionale del Pd, a Lamezia, i dem hanno rimarcato il fatto che con Irto inizia la fase del cambiamento per un partito che darà voce ai territori, che rappresenterà le istanze dei calabresi.

Non accolto il ricorso di Franchino

La Commissione regionale di garanzia del Partito Democratico ha ritenuto di non poter accogliere la richiesta di Mario Franchino per un rinvio di 48 ore della presentazione delle liste collegate alla candidatura a segretario regionale.

La Commissione ha, quindi, preso atto della mancata presentazione delle stesse ed ha dichiarato decaduta la candidatura di Franchino. La decisione è la conseguenza del sistema elettorale che prevede l'elezione del segretario da parte dei delegati all'assemblea.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook