Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Foto Politica Catanzaro, Letta: Donato ha sbagliato. La città rinascerà con Fiorita

Catanzaro, Letta: Donato ha sbagliato. La città rinascerà con Fiorita

"Abbiamo voluto come primo passaggio a Catanzaro l'incontro con le parti sociali perché crediamo nell'importanza dei corpi intermedi". Così Enrico Letta, segretario del Pd, ai giornalisti uscendo dalla sala concerti del Comune di Catanzaro alla presenza del candidato sindaco Nicola Fiorita e dei vertici cittadini, provinciali e regionali del partito. "Vogliamo mettere al centro la vertenza Calabria nell'agenda nazionale - ha continuato il leader dem - sia per quanto attiene la sanità sia per l'utilizzo delle risorse Pnrr. Ho voluto lanciare un messaggio forte ai sindacati, alle associazioni, alle imprese ed agli imprenditori sul tema del lavoro e dei giovani che per noi sono la priorità assoluta. La politica catalizza questa prima tappa della visita a Catanzaro, inframmezzata da una sosta in via Falcone alle 17,58 «per dare un messaggio forte» nel giorno in cui si ricorda la morte del magistrato palermitano. «Vogliamo moltiplicare l’impegno contro la ‘ndrangheta», dice il segretario del Pd. Prima di tornare alla politica e al travaglio che ha portato Valerio Donato, candidato sostenuto da un ampio pezzo di centrodestra, a lasciare il dem per accasarsi altrove. Su questo Letta è telegrafico: «Qui il partito è unito a sostegno pieno e convinto di Fiorita. E tornerà a governare Catanzaro. Donato ha fatto la sua scelta, una scelta che non condivido per niente».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook