Martedì, 10 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

La "Cumprunta" di Soverato: da secoli il tradizionale incontro tra Gesù e Maria - Foto

di

Dal XVII secolo fino ai nostri giorni, con la stessa emozione. Nella domenica di Pasqua si é svolta lungo corso Roma nel borgo antico di Soverato Superiore la “Cumprunta”, scenografico incontro tra Gesù Risorto, la Madonna e San Giovanni, le cui statue vengono portate a spalla dai confratelli, che fanno a gara per essere più veloci.

San Giovanni porta per tre volte la “buona novella” alla Madonna, che, vestita a lutto, si muove per andare incontro a Gesù Risorto. Nel vederlo accanto a sé lascia cadere il mantello nero e, splendida nel suo manto azzurro con la corona sul capo, va incontro al Figlio, piena di gioia.

L'incontro della Madonna Addolorata e Gesù Risorto è seguito dall'esplosione di gioia dei fedeli, consci che il Risorto ci prepara una festa senza fine. L'incoronazione della Madonna "Boccoli d'oro" viene fatta da un rappresentante della famiglia Tropea.

Oggi, invece, dopo la Santa Messa, il sacro trittico (Cristo Risorto - Vergine Maria - Apostolo Giovanni) aprirà la processione che, con una sosta all'ospedale civile, giungerà alla Chiesa del Rosario, in Marina. In serata i Santi rientreranno nella chiesa matrice di Soverato Superiore.

Per saperne di più leggi l'edizione cartacea di Gazzetta del Sud in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook