Mercoledì, 16 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Le reliquie di Sant'Antonio da Padova arrivano a Lamezia, poi saranno a Messina - Foto

di

Le reliquie di San Francesco d’Assisi e di Sant’Antonio da Padova questa mattina sono state accolte nel santuario dedicato al Taumaturgo di Lisbona a Lamezia. Si è trattato di solo qualche ora di sosta, prima di proseguire la peregrinatio verso Messina; un arco di tempo brevissimo ma decisamente molto intenso e partecipato da centinaia di fedeli.

Le reliquie, accompagnate dai frati della basilica antoniana di Padova, sono state accolte dai frati cappuccini del convento che da secoli reggono il santuario dedicato al protettore della città. Il particolare evento ha suggellato l’inizio della tradizionale Tredicina in onore del santo patavino, amatissimo e veneratissimo dai lametini.

Davanti al busto bronzeo che custodiva le sacre reliquie, i fedeli che gremivano il santuario si sono raccolti in preghiera rivolgendo la loro supplica al Poverello d’Assisi e al Taumaturgo portoghese Dottore della Chiesa. Due figure di santità che sono nel cuore della gente, il cui culto è diffuso in tutto il mondo. I reliquiari dei due santi, infatti, sono continuamente in pellegrinaggio sulle strade d’Italia e da un capo all’altro del pianeta.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook