Mercoledì, 23 Giugno 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Associazioni ed enti danno decoro alla provinciale Parghelia - Daffinà - Zungri

Associazioni ed enti danno decoro alla provinciale Parghelia - Daffinà - Zungri

Partecipata e riuscita iniziativa ambientalista sulla strada provinciale Parghelia – Daffinà – Zungri, organizzata dal Circolo Legambiente Ricadi, dal Rotary Club di Tropea e dai Comuni di Parghelia, Zambrone e Zungri. Puliamo il Mondo è il nome che ha caratterizzato l’iniziativa e che ha registrato la partecipazione attiva di numerose associazioni e cittadini, animati dalla volontà di dare decoro ad una delle strade più belle e panoramiche della provincia di Vibo Valentia. Un balcone sul mare, con una vista mozzafiato su parte della Costa degli Dei e sul Golfo di Lamezia, che, da anni, è preda del degrado. Cumuli di immondizia, abbandonati impunemente e incivilmente, hanno ricoperto le tre piazzole di sosta, riducendole ad indecorose discariche, mentre le sterpaglie e la vegetazione selvaggia impediscono la vista ai passanti.

I partecipanti

Tante le associazioni presenti, tra queste il Rotaract, l’Inner Wheell, il nutrito gruppo di cittadini e il gruppo pastorale di Daffinà e Daffinacello guidati dal parroco Don Nicola Berardi, la LAV, la Pro Loco di Parghelia, il Club per l’Unesco di Tropea ma soprattutto molti cittadini e volontari che hanno sentito l’esigenza di partecipare in prima persona in una sorta di rivoluzione collettiva finalizzata a riappropriarsi di un bene comune e ridare la dignità perduta a questi luoghi di incantevole bellezza. Durante la mattinata sono stati raccolti svariati quintali di rifiuti, differenziandoli per quanto possibile. Plastica, lattine, oggetti di uso comune mescolati agli inerti e agli ingombranti, ma anche la spazzatura che non ti aspetti proveniente da attività commerciali e produttive a testimoniare che non amiamo la nostra terra.

La proposta

Una giornata di pulizia, caratterizzata da volontariato e cittadinanza attiva ma, soprattutto, per come evidenziato dagli organizzatori, un punto di partenza per immaginare e progettare la trasformazione dell’area. I referenti delle associazioni e i comuni hanno infatti condiviso un idea progettuale che, a brevissimo, metteranno nero su bianco e proporranno alla Provincia, affinché le piazzuole di sosta vengano trasformate in balconi sul mare, con aiuole, panchine e un adeguato arredo urbano e i cumuli di detriti e di vegetazione selvaggia vengano rimossi per dare la possibilità di ammirare il panorama. Una visione d’insieme condivisa che è stata il punto di forza dell’iniziativa e che, per come dichiarato dai referenti di Legambiente Franco Saragò, del Rotary Peppino Romano, e dei sindaci di Parghelia Antonio Landro, di Zambrone Corrado Landolina e di Zungri Franco Galati verrà tradotta in proposta ma soprattutto in condivisione e partecipazione affinché, ognuno per la propria parte, possa contribuire a realizzare questa piccola ma tanto sperata rivoluzione.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook