Mercoledì, 26 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Zambrone, gli studenti protagonisti de "La festa dell'albero"

Zambrone, gli studenti protagonisti de "La festa dell'albero"

I circoli Legambiente Ricadi e La Ginestra, assieme al Comune di Zambrone, all’Istituto Comprensivo “Don Mottola”,  ai Carabinieri Forestali Reparto Biodiversità di Mongiana e ai ragazzi del servizio Civile, hanno organizzato la Festa dell’Albero presso l’Istituto scolastico di Zambrone.  L’iniziativa ha registrato la partecipazione attiva di tutti gli studenti della scuola dell’infanzia, della primaria e secondarie di primo grado del comune, accompagnati dai propri insegnanti.

La Festa dell’Albero è una delle campagne di Legambiente per la tutela del verde e del territorio che quest’anno si realizza nell’ambito della Giornata Nazionale degli Alberi, finalmente istituita come ricorrenza nazionale con una legge della Repubblica entrata in vigore dal febbraio 2013. Obiettivi principali dell’associazione sono la tutela del patrimonio arboreo, la riqualificazione del verde urbano, la valorizzazione degli spazi pubblici, la messa a dimora di nuovi alberi: un gesto concreto per la biodiversità contro mutamenti climatici e dissesto idrogeologico.

L’iniziativa s’inserisce, tra l’altro, nella campagna promossa dal Ministero della Transizione Ecologica e dai Carabinieri Forestali, denominata un Albero per il Futuro che prevede la messa a dimora, nelle scuole italiane, di circa cinquantamila piante, con l’obiettivo di creare un grande bosco diffuso. Le attività sono state introdotte dal responsabile di plesso Roberto Mazzitelli il quale si è soffermato sul ruolo svolto dalla scuola nell’ambito della difesa ambientale. Il Sindaco Corrado Landolina, che ha fortemente voluto la realizzazione della manifestazione, unitamente all’assessore Enza Carrozzo, nel suo intervento di saluto, ha ringraziato i presenti per l’impegno profuso a tutela dell’ambiente e in particolare per le attività di educazione ambientale rivolte agli studenti che rappresentano il futuro delle comunità locali.

Catia Viscomi, in rappresentanza del Circolo Legambiente Ricadi, ha interagito con i ragazzi coinvolgendoli in un percorso educativo improntato alla rilevanza degli ecosistemi e in particolare sull’insostituibile funzione degli alberi e delle foreste.

A rappresentare i Carabinieri Forestali, erano presenti il Luogotenente Carica Speciale, Domenico Minichini e l’appuntato scelto Q.S. Maria Pia Rullo. Il Luogotenente Minichini, oltre a soffermarsi sul progetto della creazione di un bosco diffuso nelle scuole e sul ruolo svolto dai Carabinieri Forestali,  è intervenuto sulle origini storiche della Festa dell’Albero e sulla normativa di riferimento. Lo stesso ha esortato i ragazzi al rispetto degli alberi e delle piante, invitandoli a frequentare le aree verdi e ad abbracciare gli alberi in quanto esseri viventi.

Presenti inoltre, Osvaldo Giofrè componente della segreteria Regionale di Legambiente, Pino Sciariti in rappresentanza del Circolo legambiente La Ginestra, amministratori comunali di Zambrone e alcuni cittadini. L’iniziativa si è conclusa con la messa a dimora di alcune piante autoctone, grazie anche alla collaborazione degli operai del parco Polifunzionale dei Carabinieri Forestali di Villa Vittoria. Gli alberelli, donati dai Carabinieri Forestali, sono stati piantati sia nel giardino dell’istituto scolastico di Zambrone che del plesso scolastico di S. Giovanni. Soddisfazione per l’esito dell’iniziativa e per l’alto valore simbolico che rappresenta, è stata espressa dal Sindaco e dall’Assessore Enza Carrozzo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook