Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Anniversario della morte di Natuzza, a Paravati di Mileto pronta la macchina dell’accoglienza

Anniversario della morte di Natuzza, a Paravati di Mileto pronta la macchina dell’accoglienza

di

Giorni intensi si vivranno a Paravati in occasione di due significativi appuntamenti: l’anniversario della morte di Natuzza Evolo e quello dell’arrivo della statua della Madonna.
Ricorrenze per le quali la Fondazione, ispirata dalla Serva di Dio, ha reso noto il calendario delle celebrazioni previste nella chiesa del Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle anime, sita nella Villa della Gioia.
Imminente il primo appuntamento in programma il primo novembre, solennità di tutti i santi e anniversario della morte di mamma Natuzza, venuta a mancare all’età di 85 anni nel 2009. Per questa giornata – particolarmente sentita dai figli spirituali della mistica – sono previste tre celebrazioni alle 9, alle 11 (presieduta dal vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea monsignor Attilio Nostro) e alle 17.
Altra data da appuntare il raduno di preghiera del 13 novembre, anniversario dell’affidamento dell’effige del Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime per il quale è previsto l’arrivo a Paravati di Mileto di migliaia di pellegrini da ogni parte d’Italia e dall’estero. Una ricorrenza che ha registrato in passato, ovvero prima del Covid, anche la partecipazione di oltre ventimila pellegrini. Per questa giornata oltre alle celebrazioni che saranno quattro (9, 9.30,11. 30 e 17) è in programma alle 11 la processione con la statua della Madonna all’interno della Villa della Gioia.
Dal 14 al 21 si svolgerà (alle 19) l’atteso appuntamento con il cenacolo degli uomini: un momento di fede e di preghiera di cui in tanti da tempo ne auspicavano a gran voce il ritorno. Un altro momento significativo di raccoglimento è in programma il 17 novembre, alle 17,30, in occasione dell’adorazione eucaristica.
A ciò occorre aggiungere che il santuario mariano per tutto il mese di novembre potrà essere visitato dai pellegrini di mattina dalle 9 alle 12 e nel pomeriggio dalle 15 alle 19 e che le celebrazioni, le quali continueranno ad avere cadenza quotidiana, si svolgeranno nei seguenti orari: giorni feriali (ore 17); sabato e festivi (11 e 17,30).

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook