Lunedì, 06 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Vibo, i grandi problemi del mondo nella recita di Natale degli alunni del plesso "Savio"

Vibo, i grandi problemi del mondo nella recita di Natale degli alunni del plesso "Savio"

di
Non è stata solo la classica recita di Natale, ma un percorso di formazione valoriale, quello che ha visto coinvolti i piccoli alunni del plesso “D. Savio” di Vibo Valentia, che fa capo all’I.C. “Garibaldi-Buccarelli”, guidato dal preside Angelo Stumpo. “Quest’anno Gesù Bambino ha voluto scioperare”! Su questa tematica si è dipanato l’intero percorso, che si è soffermato sulle grandi problematiche del mondo moderno: guerre, immigrazione, fame, consumismo, violenze. Tra popoli avvezzi all’odio e alla superficialità, neppure il Bambinello vuole più fare la propria parte e così gli scolari della “D. Savio” hanno cercato di convincerlo a tornare sulla terra con l’impegno di veicolare il messaggio di pace e solidarietà. All’iniziativa, tenutasi nei giorni scorsi al teatrino della parrocchia “Sacra Famiglia”, hanno partecipato  genitori, familiari, alunni, docenti, la responsabile della funzione strumentale, Maria Teresa Ventrice  e il dirigente scolastico. E’ stato quest’ultimo ad esprimere apprezzamenti per il progetto portato avanti dagli insegnanti del plesso "D. Savio", considerato spesso istituto di frontiera, rispetto alle altre scuole del territorio, ma che si sta invece rivelando fucina di idee innovative. «Il nostro obiettivo – ha spiegato la responsabile Cecilia Lebano – è quello di educare al rispetto e alla solidarietà e disponendo di un team docenti di qualità, puntiamo a dare il meglio alla nostra popolazione scolastica». Soddisfatti i genitori, che hanno ringraziato il corpo docente per l’impegno e l’abnegazione. I bambini si sono esibiti anche in alcuni canti natalizi ed hanno deliziato gli spettatori con balletti ben interpretati e dalle coreografie sorprendenti. Ringraziamenti da parte del preside e degli insegnanti vanno a don Piero Furci che ha concesso in comodato il teatrino parrocchiale.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook