Lunedì, 16 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo

"Seila Beach Sport", a Lamezia nasce la prima scuola di beach volley - Le foto

di

Nella soleggiata cornice di un sabato pomeriggio cittadino è stata inaugurata lo scorso 11 maggio alle 15.00 la prima scuola di beach volley lametina. Alle spalle della piscina comunale “Salvatore Giudice” di Lamezia Terme, grazie all’accordo tra la “Arvalia Nuoto Lamezia”, società che gestisce l’impianto, e la “Seila Beach Sport”, infatti, è stato possibile rifunzionalizzare lo spazio ormai non più fruibile come piscina esterna e concedergli un'inedita destinazione.

Serena Torcasio e Ilaria Perri, attraverso la loro brillante intuizione, hanno attratto un buon numero di partecipanti alla giornata inaugurale. In tanti sono accorsi all’evento incuriositi dalla novità proposta e un mini torneo al quale hanno preso parte professionisti del beach ha acuito la curiosità degli spettatori, che hanno voluto cimentarsi in campo, accompagnati da buona musica e da un aperitivo di benvenuto. Molti, allettati dal dinamismo e dalla acrobaticità di questo sport, hanno immediatamente provveduto a iscriversi ai corsi, che avranno inizio a breve nel nuovo campetto da beach volley in pieno centro città.

A occuparsi della gestione tecnica sarà il maestro federale Valerio Del Carpio, affiancato dalle due responsabili dell'associazione, che a breve conseguiranno l'abilitazione. Proprio le due pallavoliste, entusiaste per la riuscita dell'evento, c'hanno tenuto a esternare la loro riconoscenza nei confronti del direttore tecnico della piscina comunale: «Dobbiamo ringraziare Simone Bernardini che ci ha offerto questa opportunità di creare un vero e proprio spazio per i giovani, un luogo di ritrovo, di ricreazione e di gioco, in cui potersi mettere alla prova, imparare e divertirsi».

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook