Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo

Lamezia Bocce, solo un pareggio contro il Caraffa

Qualità che emerge ma non basta a regalare la vittoria al Lamezia Bocce nella 10^ giornata di Campionato Interprovinciale che termina la gara casalinga contro un calante Caraffa, con un insoddisfacente pareggio. Il Caraffa, che avrebbe potuto sfruttare il sorpasso in virtù dell’amaro pareggio di 3 a 3 della capolista Pizzo sui campi del Postararu, non riesce ad approfittare della situazione, complice anche la condizione fisica poco ottimale. Buone le prestazioni del Lamezia Bocce ma con potenzialità ancora da sgrezzare. Sfida che termina con il risultato di 3 a 3.

Weekend fortunato nel girone A per il Ciaramidu, quest’ultimo infatti nella sfida contro il Pianopoli non delude le aspettative e mostra in campo un bel gioco, rifilando un importante 4 a 2 alla squadra di casa, i quali fino all’ultimo lasciano sperare che tutto sia aperto e che basti un episodio a cambiare le sorti della gara. Domina anche il Decollatura, contro uno spento Cortale che in trasferta perde l’ennesima occasione per far punti e non riesce a tenere il passo, sancendo un meritato 5-0.

La classifica recita: Pizzo ancora capolista con 23 punti, sorpasso in seconda posizione del Ciaramidu con 20 punti sul Caraffa con gli stessi punti ma in discesa alla terza posizione. A seguire Pianopoli e Decollatura con 15 punti, il Lamezia Bocce a 10, penultima e ultima posizione occupate rispettivamente dal Postararu a 8 e dal Cortale a 2 punti.

Nel girone B assistiamo a qualche stravolgimento in più in termini di classifica. L’attesissimo big match resta in casa dell’Aurora che si è imposta per 4 a 2 nello scontro diretto contro la temuta Santa Lucia. Partita come da pronostico aperta fino allo scadere, con le due squadre andate sempre di pari passo ma con i padroni di casa risultati più incisivi nei momenti topici. Conclude la parte alta della classifica la compagine lametina Malaspina, la quale, firma un’altra importante vittoria contro Adami e rimane ben salda alla terza posizione.

La squadra ospite prova ad approfittare del leggero calo dei biancoverdi nelle fasi finali del gioco ma al fischio finale cede il passo per 4 a 2. Scivola ancora il Cardinale che nella sfida contro Folgore prova a tenere a freno la superiorità della squadra avversaria, ma basta poco per far accendere la scintilla alla squadra catanzarese che accelera vincendo per 4 a 2. Senza strafare porta a casa la vittoria anche la Vibonese ottenendo il massimo con il minimo sforzo. Vittoria quella dei rossoblu che segna inevitabilmente verso il basso il destino del Carreaux in piena zona rossa. Partita che termina sul 4 a 2.

La classifica vede: Aurora al vertice con 23, seguita sul podio dalla Santa Lucia a 21 punti e dalla Malaspina a 19 punti. Segue la Vibonese con 17 punti, Folgore a 14, Adami a 11. Sul fanalino di coda Cardinale a 8 e Carreaux 0. (a.c.)

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook