Martedì, 28 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Tonno Callipo sempre più su. Impresa storica dei giallorossi a Modena - FOTO

Tonno Callipo sempre più su. Impresa storica dei giallorossi a Modena - FOTO

MODENA 0

CALLIPO 3

Set: 21-25, 16-25, 18-25

Leo Shoes Modena: Estrada Mazorra 1, Petric 5, Porro, Stankovic 4, Christenson, Karlitzek 2, Vettori 11, Mazzone 4, Lavia 4. Grebennikov (L). Non entrati: Rinaldi, Sanguinetti, Bossi, Iannelli (L). All. Giani

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Chinenyeze 9, Chakravorti, Drame Neto 10, Saitta 1, Rossard 15, Cester 7, Defalco 12, Rizzo (L). Non entrati: Gargiulo, Dirlic, Lyneeel, Corrado, Almeida Cardoso, Sardanelli (L). All. Baldovin

Arbitri: Vagni e Santi

Note: durata set, 27′, 23′, 25. Tot. 75′. Modena: bs 11, ace 3, ric. pos. 44%, att. 34%, muri 4. Callipo: bs 14, ace 7, ric. pos. 57%, att. 51%, muri 6. Mvp: Rossard

MODENA. Prima o poi, nella legge dei grandi numeri, doveva accadere che la Tonno Callipo riuscisse ad espugnare il Pala Panini di Modena, il tempio della pallavolo italiana. I giallorossi dopo esserci andati molto vicini in passato sono riusciti nell’impresa ieri pomeriggio annichilendo Modena, la società più titolata della pallavolo italiana, con un perentorio 0-3. Ormai questa Callipo non è più una sorpresa, bensì una solida realtà di questa SuperLega 2020-21. La vittoria in terra emiliana consegna alla compagine di coach Baldovin il terzo posto solitario in classifica con 22 punti. Insomma, dietro le grandi, Perugia e Civitanova, c’è Vibo ed è davvero un bel vedere. E domenica al Pala Maiata c’è Tonno Callipo-Milano. Ma questa per ora è una pagina che ancora dovrà essere sfogliata. Per il momento Saitta e compagni si godono questo momento storico che vede i giallorossi aver messo in fila tre vittorie in trasferta contro squadre del calibro di Civitanova, Trento e, appunto, Modena. Una partita senza storia dominata in lungo ed in largo da una Callipo cinica, solida, straordinaria, come sempre, nella correlazione muro difesa. La battuta dei giallorossi ha sferzato la ricezione di casa con Rossard (ancora una volta il migliore in campo), Drame Neto e Defalco indemoniati dalla linea dei nove metri. Nel primo set è stato il martello transalpino a rompere gli indugi ed a scavare il solco con due ace. Poi sul 13-13 i giallorossi piazzano un terrificante break di 6-0 sfruttando la battuta di Drame Neto e portandosi sul 13-19. Modena prova a reagire, ma la Callipo porta a casa il set dopo il muro dell’opposto brasiliano su Petric. Il divario aumenta ancora nel secondo set con Saitta e compagni scatenati: è Defalco a trovare il massimo vantaggio sul 4-11 dopo aver realizzato tre ace consecutivi. Il muro di Chinenyeze vale il 7-17 ed il set è vinto facilmente da Vibo con il punteggio di 16-25. Lotta punto a punto solo nella prima parte del terzo set, poi la Callipo accelera ancora trovando il massimo vantaggio 10-16. Karlitzek accorcia, ma nel finale Modena sbaglia e Vibo amministra vincendo il set 18-25.

Foto Lega Volley

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook