Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Catanzaro, tris al Messina e aggancio in vetta. Muore un tifoso calabrese, club in silenzio

Catanzaro, tris al Messina e aggancio in vetta. Muore un tifoso calabrese, club in silenzio

di

Catanzaro-Messina 3-0

Marcatori: Vandeputte 14’ pt; autorete di Konate 17’ st, Iemmello 31’ st.
Catanzaro: Fulignati 6; Martinelli 6, Brighenti 7, Scognamillo 6,5; Situm 7, Bombagi 6,5 (38’ st Pontisso sv), Ghion 7, Verna 6 (38’ st Cinelli sv), Vandeputte 7 (33’ st Tentardini sv); Iemmello 6,5 (33’ st Cianci s.v.), Biasci 5,5 (21’ st Curcio 6,5). All. Vivarini 6,5.
Messina: Daga 4; Konate 4,5, Trasciani 5, Camilleri 5,5, Ferrini 5 (19’ st Versienti 5,5); Fofana 5,5 (42’ st Fazzi sv), Marino 6.5, Fiorani 5,5 (42’ st Mallamo sv); Iannone 5.5 (13’ st Curiale 5), Balde 4.5, Catania 5,5. All. Auteri 5.
Arbitro: Scatena di Avezzano 6.
Note: Spettatori 7.289 (abbonati 2.368), incasso non comunicato. Ammoniti Martinelli, Balde, Curiale, Mallamo, Cianci e il tecnico Vivarini. Angoli 4-1. Rec. 1’; 4’.

CATANZARO - Un pacco scartato in fretta, un’autorete e il solito asse Vandeputte-Iemmello. La vetta è agganciata con la vittoria sul Messina. Contava ripartire di scatto dopo il pari di Cerignola e la risposta del Catanzaro è stata all’altezza: 3-0 ai siciliani di Gaetano Auteri, amato e temuto ex, grazie al regalo del portiere Daga sul quale Vandeputte non s’è fatto pregare, all’autogol di Konate e al sigillo di Iemmello.
Il Messina, al di là degli errori costati il risultato, si è espresso in modo almeno diligente. Ha sfiorato l’immediato 1-1 beccando una traversa (tiro di Iannone deviato da Scognamillo) e, in generale, non ha mai tirato i remi in barca pur al cospetto di una formazione più esperta e forte. Che si è imposta senza strafare, ma eccedendo a volte in leziosità.

Silenzio per lutto

Il Catanzaro, nonostante il netto successo, non ha festeggiato: come riportato in una nota, il club "si stringe al dolore della famiglia del tifoso giallorosso che, nel corso della gara odierna, ha avvertito prima un malore mentre assisteva alla partita dalla Curva “Capraro” e poi, trasportato all’ospedale “Pugliese”, è deceduto. A seguito di questo triste evento, la società ha deciso di non mandare alcun tesserato per commentare la vittoria sul Messina.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook