Sabato, 20 Ottobre 2018

Droga e munizioni, in manette ventottenne della cosca Soriano di Filandari

Si sono conclusi con un arresto e il sequestro di due chili e 300 grammi di sostanze stupefacenti, nonché di numerose munizioni (oltre 300 colpi di vario calibro) i controlli a tappeto svolti dall'alba dai carabinieri a Pizzini, frazione di Filandari, nel Vibonese, in risposta alla recrudescenza criminale della zona.
A finire in manette è stato Giuseppe Soriano, di 27 anni, nella cui disponibilità si sarebbero trovati circa un chilo e 300 grammi di marijuana, altri 700 grammi di cocaina e circa 300 grammi di eroina.
In particolare i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vibo Valentia unitamente a personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria e della Compagnia di Intervento Operativo del 14°Battaglione “Calabria” , hanno battuto al tappeto l'intera frazione - ritenuta "feudo" del clan Soriano - sferrando perquisizioni a raffica nelle abitazioni e nei terreni. Questi ultimi, in particolare, sono stati passati al setaccio mediante l'utilizzo di un metal detector che ha consentito di portare alla luce i vari quantitativi di sostanza stupefacente e le munizioni, gli uni e le altre sotterrati nelle campagne.
Prosegue ormai da tempo e senza soluzione di continuità il controllo del territorio secondo le direttive impartite dal Comando Provinciale Carabinieri di Vibo Valentia che mediante tutte le articolazioni territoriali ha intensificato l’attività di contrasto alla criminalità organizzata ed allo spaccio di sostanze stupefacenti. L'operazione di oggi rientra nella più ampia strategia di prevenzione e contrasto alla criminalità cittadina e disposta dal Comando Provinciale di Vibo Valentia volta ad incrementare il livello di sicurezza di tutti i cittadini, sia nel centro città che nelle relative frazioni limitrofe.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X