Domenica, 29 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Carenza di giudici e uomini per le indagini, da Catanzaro l'appello di Gratteri

Carenza di giudici e uomini per le indagini, da Catanzaro l'appello di Gratteri

"Quando sono arrivato a Catanzaro, il fascicolo più vecchio aveva 16 anni", adesso "abbiamo 206 pagine di elogio" degli ispettori del ministero. Lo ha reso noto il procuratore distrettuale di Catanzaro, Nicola Gratteri, nel suo intervento all'inaugurazione dell'anno giudiziario del Distretto catanzarese.

"A Catanzaro - ha aggiunto Gratteri - abbiamo l'elite di polizia giudiziaria, sono grato ai vertici delle forze dell'ordine - comandante generale dei carabinieri, comandante generale della Guardia di Finanza e capo della polizia - per la qualità degli investigatori che abbiamo in questo Distretto".

Infine, facendo mostra di una relazione relativa all'esito dell'ispezione del ministero della Giustizia, Gratteri ha osservato: "In ultimo, voglio ringraziare il mio ufficio. Quando sono arrivato a Catanzaro, avevamo un arretrato di 16 anni, il fascicolo più vecchio aveva 16 anni: adesso, nell'arco di meno di quattro anni, abbiamo 206 pagine di elogio che gli ispettori del ministero hanno fatto alla Procura distrettuale di Catanzaro, quindi - ha concluso Gratteri - non finirò mai di ringraziare, dai commessi, ai dirigenti, ai funzionari e per ultimo i miei colleghi".

"Invito ancora una volta i cittadini a continuare a venire in Procura, come sta avvenendo. Sapete - ha poi proseguito Gratteri - che ogni settimana faccio ricevimento, ci sono ancora centinaia di persone da ascoltare e da sentire. Continuate a inondarci di denunce".

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook