Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Poliziotto morto a Napoli: a Vibo l'omaggio di polizia, carabinieri e finanza

Poliziotto morto a Napoli: a Vibo l'omaggio di polizia, carabinieri e finanza

Un abbraccio alla Polizia di Vibo quello che oggi Carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia municipale hanno voluto porgere questa mattina per ricordare e commemorare l’agente scelto Pasquale Apicella delle volanti di Napoli, travolto e ucciso da una banda di ladri nella notte del 27 aprile. Così partiti da piazza Martiri d’Ungheria si sono diretti verso la Questura dove ad accoglierli è stato il questore Annino Gargano: “Siamo fratelli di giubba e, quando muore uno di noi, muore un nostro collega, un compagno di tutti”.

Le pattuglie dei Carabinieri, delle Fiamme gialle e delle Polizie locali hanno commemorato così a sirene spiegate la memoria del collega davanti alla Questura.
“Facciamo un lavoro – ha rilevato il questore – che per noi è un onore. È un grande piacere svolgerlo al servizio della gente, del cittadino, di tutti. Facciamo una professione che abbiamo scelto tantissimi anni fa, con grande dedizione e impegno".

"Ciascuno di noi veste con orgoglio la divisa, Carabinieri, Guardia di finanza, Polizia penitenziaria, Polizie locali e Polizia di Stato. Un lavoro, una professione e un impegno che ci tiene lontano dalle nostre famiglie, dai nostri figli e dai nostri cari e ci porta a rischiare tutti i giorni e tutte le notti, non soltanto in strada ma in tutte le attività che svolgiamo. Un rischio personale, un rischio giuridico e di responsabilità”.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook